ESTERO - 22/05/2020

Spagna, i playoff rischiano di perdere le stelle: l'Inter senza Ricardinho?

Situazione non poco complessa quella che si sta prospettando per la ripresa della Primera Division. La fase finale è stata fissata dal 23 al 30 giugno, ma alcuni club non hanno ripreso ad allenarsi. E se si gioca a luglio, i madrileni non avranno O' Magico e Ortiz!

Per alcuni club si sta manifestando il rischio di non arrivare preparati, ma che di non poter contare su alcuni dei loro giocatori dei maggior prestigio, ai playoff. Lo riferisce il portale Zona Tecnica riprendendo quanto riposto dal giornale ABC.

Giocatori e allenatori stanno ancora aspettando di sapere come risolvere i problemi indotti dal coronavirus. RFEF ed LNFS, come si sa, hanno deciso di portare a conclusione la Primera Division attraverso una formula di ”playoff express”, sulla quale però gravano ancora le incertezze legate alle garanzia sanitarie da assicurare per il ritorno in campo. In una circolare informativa pubblicata martedì, la RFEF ha stabilito il calendario per tornare ad allenarsi, con fasi che dipenderanno dall’evoluzione dello stato di allarme e ha anticipato le possibili date per la disputa di questi play-off, affermando che ”eccezionalmente, la possibilità di realizzare la fase finale della competizione della Prima Divisione alla fine di giugno, dal 23 al 30, sarebbe considerata, a condizione che le autorità sanitarie e sportive non la vietino”.

Dietro a queste date ci sarebbe non solo sul fatto che molti club hanno ripreso le sedute di allenamento, ma anche il problema che per molti giocatori dei club interessati vedranno la scadenza dei loro contratti il 30 giugno, fatto che potrebbe ridurre gli organici di diverse squadre, cambiando nella sostanza gli equilibri della competizione.

Una delle squadre più colpite, se i playoff venissero disputati a luglio, sarebbe l’Inter Movistar, prima in classifica al momento della sospensione. Diversi giocatori del club di Madrid hanno già annunciato che non continueranno la prossima stagione, e quasi tutti hanno un contratto già firmato con i nuovi club. E non certo nomi qualunque. In questo scenario, Tino Pérez non potrebbe contare, tra gli altri, di Ricardinho, sei volte scelto come miglior giocatore al Mondo, oppure il capitano della Nazionale spagnola, Carlos Ortiz. Per loro, che hanno optato per un ambizioso progetto a Parigi, ciò significherebbe dire addio ai sogni di gloria visto che l’Inter perderebbe molto in termini di competitività.

Dal canto suo, il direttore generale di El Pozo Murcia, Fran Serrejón, ha ammesso che, quando il campionato si è fermato, ”il club ha discusso con i giocatori tutte le possibilità, compreso il rischio di perdere le vacanze di luglio”, il mese in cui la possibilità di giocare è maggiore, nonostante il problema dei contratti.

”Con il coinvolgimento di tutti i club potrebbe essere risolto, rinviando l’esecuzione dei trasferimenti già firmati. In alcuni casi - ha aggiunto Serrejon - trarremmo vantaggio dal mantenimento di giocatori che non sarebbero più i nostri”.

Una soluzione complicato da attuare con le squadre straniere interessate dai trasferimenti come nel caso dell’Inter, con riferimento specifico al club parigino dell’ACCS, che difficilmente accetterà di correre il rischio di possibili infortuni visti gli ingenti investimenti.

Una decisione insomma che si annuncia complessa per ambedue le condizioni, considerando anche che giocando eventualmente a giugno alcuni club arriverebbero ai playoff in condizioni non ottimali in quanto i loro allenamenti di gruppo ancora non sono ripresi. Tra giugno e luglio ci sarebbe una terza opzione: che la pandemia finisca lasciando tutto così com’è.

 

LEGGI QUI L’ARTICOLO ORIGINALE SU ZONA TECNICA


  SERIE A2 - 05/12/2020
Il #Day8 fa… tredici! Massa e Gear Siaz non vogliono rallentare. Dieci i rinvii

Saints Pagnano-Nervesa da tripla, la Tombesi sfida la capolista con rinnovata fiducia. Sestu di scena a Ciampino, derby-verità per la Mirafin. C'è New Taranto-Melilli, l'Orsa si affida a Silon a Bovalino. Si recupera Cassano-Gisinti. Posticipo per l'Olimpus. LIVE e STREAMING

[...]
  SERIE B - 05/12/2020
Il ricco carnet dei cadetti: è il sabato dei grandi derby. E c'è Bitonto-Aquile!

L'Hellas cerca conferme a Pordenone. Cagliari-Ossi, Monferrato-Fossano, Vicinalis-Altamarca, Potenza Picena-Askl, Ecocity-Aprilia e Megara-Real Augusta: lo spettacolo è garantito! Fondi e Real Terracina cercano il rilancio. Big-match del girone G. LIVE e STREAMING

[...]
area rosa
  SERIE A - 05/12/2020
Il Covid mette fine alla grande attesa: rinviata Falconara-Montesilvano

Il big-match di domani salta dopo la comunicazione del club abruzzese "del contatto diretto con una persona poi risultata positiva". Il presidente Bramucci: "Speriamo che con i vaccini si riesca a uscire da questo periodo difficile"

  SERIE A2 - 05/12/2020
Bidoia e il "tour de force" di dicembre. "Mestre, la nostra stagione parte l'8"

Il diesse al lavoro per definire gli impegni da quio al prossimo Natale: si inizia il giorno dell'Immacolata con il recupero con il Milano. "Situazione complessa, ma ai ragazzi va dato il merito di aver lavorato bene: tutti scoppiano dalla voglia di riprendere a giocare"

[...]
  SERIE A2 - 05/12/2020
#futsalmercato Orsa, dopo Silon un altro rinforzo: ufficiale Giuseppe Grossi

Prosegue il lavoro del direttore sportivo Gaetano Todaro che a poche ore di distanza dalla firma del pivot ex Rogit e CDM Genova, regala un'altra pedina per il roster di mister Rispoli. Il giovane classe 1998, di cui si parla un gran bene, arriva direttamente dal Bernalda

[...]
altre notizie
   SERIE A - 05/12/2020
   VARIE - 05/12/2020
   ESTERO - 05/12/2020
   ESTERO - 04/12/2020
   SERIE B - 04/12/2020
   SERIE B - 04/12/2020
   ESTERO - 04/12/2020
   VARIE - 04/12/2020
   SERIE B - 03/12/2020
   ESTERO - 03/12/2020
   ESTERO - 03/12/2020
   SERIE A2 - 03/12/2020
   SERIE B - 03/12/2020
   SERIE B - 03/12/2020
   SERIE U19 - 03/12/2020
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni