SERIE B - 16/02/2020

Giovinazzo, ecco l'ottava meraviglia: poker al Canosa, è 4-2

Termine, Piscitelli e due autoreti fanno felice la squadra di Magalhaes che allunga la sua serie utile

E sono otto. Il Giovinazzo C5 centra l’ottava vittoria di fila nel campionato di serie B violando col risultato di 2-4 il mini rettangolo di gioco della Playled Canosa e rafforzando il suo secondo posto in classifica, sempre a -5 dalla battistrada Futsal Capurso.

I biancoverdi, dunque, lanciano un nuovo ruggito verso i piani alti del girone G: undicesima vittoria stagionale per la squadra - in grandissima condizione - di Marcello Magalhaes, priva dell’infortunato Di Capua e dello squalificato Mongelli, a cui basta il pilota automatico ed un super Di Ciaula - che è sembrato essere come quel tonno della reclame: insuperabile - per espugnare il campo del quintetto dell’ex Josè David, che attraversa un momento difficile in tutti i sensi.

L’inizio del match è equilibrato. I più attivi, da una parte e dall’altra, sono Alves e Rago che provano a scuotere la gara, sino allo sfortunato autogol di Josè David che porta il Giovinazzo C5 in vantaggio: 0-1.

La cronaca del primo tempo, per i padroni di casa, non fa registrare grandissimi spunti, mentre dall’altra parte i giovinazzesi fanno la partita, sanno che la difesa non è la specialità della casa canosina (ben 66 reti al passivo) e si divertono a bucarla da subito: le conclusioni a rete di Alvaralhão dos Santos, Alves e Focosi Eller, letteralmente immarcabili, però, trovano sempre un puntuale Tatonetti a respingere gli attacchi al forziere rossoblu. Oltre a loro c’è un altro che, in questo periodo, la porta la vede benissimo: è Termine che, prima del riposo, dà il raddoppio al Giovinazzo C5. Il suo gol (secondo centro consecutivo) vale lo 0-2, punteggio che rimarrà tale sino alla sirena intermedia grazie alle parate di Di Ciaula su Rago e Urio. La ripresa comincia sulla falsa riga dei primi 20’, con il Giovinazzo C5 in avanti senza spingere troppo sull’acceleratore.

La Playled Canosa, dal canto suo, osa qualcosa in più, ma appena prova a mettere il naso fuori dalla propria metà campo (di Di Risio l’ennesimo tentativo disinnescato da Di Ciaula) subisce un’altra mazzata: Piscitelli, al termine di una ripartenza, colpisce il palo, poi approfittando di una leggera indecisione della difesa di casa infila Tatonetti. 0-3 ad un quarto d’ora dall’epilogo. A quel punto, le cose per gli uomini di Lodispoto (chiamato a sostituire in panchina D’Ambrosio, nda) diventano sempre più difficili ed il momento sfortunato per la Playled Canosa continua con la deviazione di Urio, che infila la propria porta: 0-4 e per il Giovinazzo C5, che come negli anni da cannibale non si ferma e chiude in crescendo, gara ormai in cassaforte.

Nel finale il quintetto di casa ha un sussulto d’orgoglio: Di Risio, Rago e Josè David sono i più pericolosi ad organizzare le trame offensive, ma solo una grande prestazione di Di Ciaula evita alle due squadre di riavvicinarsi. La Playled Canosa si riavvicina, in realtà, con i gol di Di Risio (1-4) e Rago (2-4), ma al 40’ il Giovinazzo C5 respira - nonostante lo scontro fortuito fra Rafinha (uscito in barella e che ha riportato un leggero trauma cranico commotivo) e Di Risio - e incassa l’ottava vittoria di fila o, se preferite, l’ottava meraviglia consecutiva. Un segnale di forza. Non una novità.

Nicola Miccione

Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5


  SERIE A - 03/06/2020
Nitti si presenta al Signor Prestito: "Si può costruire qualcosa di importante"

Il nuovo allenatore parla di quello che lo attende nella nuova esperienza di Grassano. "Sono stato accolto in una grande famiglia: per me è un sogno che si realizza ma è anche un punto di partenza. Scriveremo insieme pagine importanti di futsal qui a Grassano"

[...]
  SERIE B - 03/06/2020
Un prospetto di valore sul #futsalmercato: Vinicius De Oliveira è svincolato

Il talentuoso universale brasiliano, nell'ultima stagione in forza all'Olympique Ostuni, si guarda attorno in cerca di una nuova avventura. Nel suo passato anche esperienze nelle categorie superiori tra le fila di Ponzio Pescara, Imola e Samb

[...]
area rosa
  SERIE A - 20/05/2020
New Team Noci, l'attesa snerva. Roberto: "Non si può prevedere nulla"

Il club barese continua ad aspettare la decisione della Divisione, che impedisce anche di cominciare a programmare la nuova stagione. "Il futuro? E' prematuro. Tornare al futsal giocato non sarà affatto semplice"

  SERIE A2 - 05/06/2020
Mezza Italia ci prova: si profila un'agguerrita asta di #futsalmercato per Fred

E' lui l'uomo del momento, da Nord a Sud. Tantissime le formazioni che avrebbero puntato il trentunenne attaccante brasiliano che dopo aver fatto caterve di gol tra Albano, Modugno, Italpol, Rieti e Lido di Ostia, nell'ultima stagione ha deliziato i tifosi dell'Atletico [...]

  SERIE A2 - 01/06/2020
#futsalmercato, una (mezza) certezza per il dopo-Parrilla: Chiereghin a Cassano?

Potrebbe essere il tecnico barlettano, nelle ultime stagioni al Giovinazzo ma per lungo tempo fedelissimo di Capurso in Serie A, a rilevare l'eredità dell'argentino che ha già salutato l'Atletico: la parola finale spetterà al dg Vitulli, che sta riflettendo sul programma da [...]

altre notizie
   ESTERO - 02/06/2020
   SERIE B - 10/05/2020
   SERIE U19 - 03/03/2020
   SERIE C1 - 01/03/2020
   SERIE B - 28/02/2020
   SERIE B - 24/02/2020
   SERIE U19 - 24/02/2020
   SERIE B - 21/02/2020
   SERIE B - 21/02/2020
   SERIE B - 17/02/2020
   SERIE B - 16/02/2020
   SERIE B - 16/02/2020
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni