SERIE C1 - 20/03/2020

Che ne sarà della stagione? La Carpia: "L'attività può concludersi regolarmente"

"Nella nostra regione - rimarca il dirigente del Comprensorio Sport Pisticci - restano da giocare poche giornate, tempo due o tre settimane e si può chiudere tutto senza particolari difficoltà. Resta il fatto che stiamo vivendo una situazione che non ci saremmo mai aspettati"

Per il Comprensorio Sport Pisticci, qualsiasi decisione verrà presa sul destino della stagione, l’annata 2019/2020 verrà comunque archiviata con un voto positivo. A lungo la squadra di mister Lavecchia ha tenuto in pugno la vetta della classifica del campionato di Serie C1 prima che una sfilza di avversità, tra infortuni, squalifiche e complicazioni varie, mettessero a repentaglio il primato, tornato ad appannaggio - prima della sospensione - del Futsal Potenza.

Ma quali sono le sensazioni che si vivono in quella che è la regione - dati alla mano - meno colpita dal Coronavirus? Cosa si prova comunque davanti a questa situazione di difficoltà complessiva? Lo abbiamo chiesto ad Antonio La Carpia, ”deus ex machina” del Pisticci.

”Stiamo vivendo una situazione che non ci saremmo mai aspettati, quanto sta succedendo dimostra come l’uomo sia forte ma debole allo stesso tempo. L’auspicio come cittadino, come uomo di sport e come delegato del nostro presidente Donato Panetta è che l’emergenza che sta attraversando il Paese possa terminare al più presto e che tutto torni alla normalità, ma ci vorrà ancora del tempo”

C’è fiducia riguardo la ripresa dell’attività dal 3 aprile o ritiene che esista il rischio che la data possa essere posticipata?

”Sarà quasi impossibile ricominciare Il 3 aprile. In particolare, qui in Basilicata le ipotesi di contagio sono cresciute negli ultimi giorni e se i numeri non mentono, forse il peggio deve ancora arrivare in questi territori del Sud Italia. Ci sarà da pazientare sicuramente tutto aprile, e speriamo che le cose possano cominciare a migliorare dagli inizi di maggio”.

Quali sono le soluzioni che si sente di suggerire per salvare la regolarità della stagione?

”La soluzione che suggerisco per la salvaguardia della regolarità della stagione è concludere i campionati non appena sarà possibile, anche nel mese di giugno. Mancano poche partire nei tornei giovanili, nel femminile e in quelli maschili. In C1 maschile residuano soltanto tre giornate, appena un paio nel femminile e nel giro di due o tre settimane si può concludere tutto. Portare a termine i campionati può essere un premio per i tesserati perché significherebbe aver riacquistato la normalità e il piacere di scendere in campo. E’ ovvio che quando la Federazione avrà stabilito le date ogni club dovrà adeguarsi alle stesse. La cosa è facile, perché essendo stato cancellato il Torneo delle Regioni gli spazi di manovra ci potranno essere. Il tutto però, ovviamente, quando l’emergenza sanitaria sarà ormai definitivamente alle spalle”.

Mario Latronico


  SERIE A - 03/06/2020
Nitti si presenta al Signor Prestito: "Si può costruire qualcosa di importante"

Il nuovo allenatore parla di quello che lo attende nella nuova esperienza di Grassano. "Sono stato accolto in una grande famiglia: per me è un sogno che si realizza ma è anche un punto di partenza. Scriveremo insieme pagine importanti di futsal qui a Grassano"

[...]
  SERIE B - 03/06/2020
Un prospetto di valore sul #futsalmercato: Vinicius De Oliveira è svincolato

Il talentuoso universale brasiliano, nell'ultima stagione in forza all'Olympique Ostuni, si guarda attorno in cerca di una nuova avventura. Nel suo passato anche esperienze nelle categorie superiori tra le fila di Ponzio Pescara, Imola e Samb

[...]
area rosa
  SERIE A - 20/05/2020
New Team Noci, l'attesa snerva. Roberto: "Non si può prevedere nulla"

Il club barese continua ad aspettare la decisione della Divisione, che impedisce anche di cominciare a programmare la nuova stagione. "Il futuro? E' prematuro. Tornare al futsal giocato non sarà affatto semplice"

  SERIE A2 - 05/06/2020
Mezza Italia ci prova: si profila un'agguerrita asta di #futsalmercato per Fred

E' lui l'uomo del momento, da Nord a Sud. Tantissime le formazioni che avrebbero puntato il trentunenne attaccante brasiliano che dopo aver fatto caterve di gol tra Albano, Modugno, Italpol, Rieti e Lido di Ostia, nell'ultima stagione ha deliziato i tifosi dell'Atletico [...]

  SERIE A2 - 01/06/2020
#futsalmercato, una (mezza) certezza per il dopo-Parrilla: Chiereghin a Cassano?

Potrebbe essere il tecnico barlettano, nelle ultime stagioni al Giovinazzo ma per lungo tempo fedelissimo di Capurso in Serie A, a rilevare l'eredità dell'argentino che ha già salutato l'Atletico: la parola finale spetterà al dg Vitulli, che sta riflettendo sul programma da [...]

altre notizie
   ESTERO - 02/06/2020
   SERIE B - 10/05/2020
   SERIE U19 - 03/03/2020
   SERIE C1 - 01/03/2020
   SERIE B - 28/02/2020
   SERIE B - 24/02/2020
   SERIE U19 - 24/02/2020
   SERIE B - 21/02/2020
   SERIE B - 21/02/2020
   SERIE B - 17/02/2020
   SERIE B - 16/02/2020
   SERIE B - 16/02/2020
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni