SERIE A2 - 21/11/2020

Il Manfredonia non si ferma più: la vittoria nelle Marche vale il primo posto

La squadra di Monsignori si conferma tra le favorite del girone C ed espugna con merito Castelfidardo, grazie ai gol di Gaku, Ragusto e Scigliano. Sono tredici i punti consecutivi ottenuti dai sipontini che ritrovano la vetta. Nel prossimo turno previsto il big-match con il Cobà

Era stato chiaro Mattia Raguso alla vigilia del match contro la tcf, ”sarà un’altra battaglia, ma abbiamo tutto ciò che serve per vincere”. 

Al termine di una gara molto maschia il Manfredonia continua la striscia di risultati positivi, battendo meritatamente per 1-3 i marchigiani e tornando nuovamente in vetta alla classifica con 13 punti. Mister Monsignori schiera il quintetto iniziale formato da Lupinella, Boutabouzi, Raguso, Sampaio e Scigliano, gli risponde Mister Vitalino con Callegari, Belleboni, Joao Pedro, Ponce e Musumeci.

I primi minuti di gioco sono un autentico dominio di marca sipontina. Sampaio, Scigliano, Raguso tentano più volte il gol del vantaggio senza però riuscirci. Sampaio colpisce il legno prima di una grande occasione capitata sempre sui suoipiedi ma Callegari è bravo ad opporsi.

Al primo affondo la tcf conquista un calcio di rigore, concesso dall’arbitro per un tocco di mano di Crocco. Sul dischetto si presenta Ponce ma è strepitoso Lupinella che respinge. La gara ora è più equilibrata ma le migliori occasioni capitano sempre sui piedi dei calcettisti biancocelesti. Raguso sfiora l’incrocio dei pali con un tiro al volo, poi è Gaku che, ricevuta palla da Sampaio, si fa ipnotizzare da Callegari. E’ il preludio al gol che arriva proprio grazie a Gaku, il giapponese direttamente da calcio di punizione trova l’incrocio dei pali per lo 0-1.

La tcf reagisce immediatamente e dopo soltanto un minuto trova il pari con Giannattasio, abile a farsi trovare pronto sul secondo palo e depositare in rete una puntata di Joao Pedro. Prima frazione che termina sul punteggio di 1-1.

Ripresa che comincia sulle orme del primo tempo, il Manfredonia attacca ed al 3′ arriva il gol del nuovo vantaggio. Sampaio serve Raguso sulla fascia sinistra, il laterale la porta avanti con la suola e di punta infila Callegari: 1-2. La reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare, ma i sipontini chiudono ogni varco dimostrandosi davvero solidi in difesa e ripartendo subito in contropiede.

Le migliori occasioni da rete capitano sempre sui piedi di Sampaio e Martinez, Callegari però tiene a galla i suoi con diversi interventi difficili. Quando mancano 3′ al termine Mister Vitalino tenta la carta del portiere di movimento, il Manfredonia però non concede nulla riuscendo a trovare la terza marcatura che chiude il match con Scigliano, bravo a ribadire in rete un lungo lancio di Lupinella.

Cinque gare giocate, quattro vittorie, tre delle quali ottenute in trasferta contro Capurso, Cus Molise e tcf, una casalinga contro il Giovinazzo ed un pareggio sempre interno contro il Vis Gubbio. Un ruolino di marcia davvero super per il Manfredonia che, con 13 punti, torna in testa alla classifica confermando l’ottimo momento di forma.

TCF- MANFREDONIA 1-3 (pt 1-1)
TCF: Callegari, Guandeline, Musumeci, Torres, Belleboni, Carbonari, Raimondi, Capriolo, Giannattasio, Pagnussat, Duran, Torriani. All. Vitalino
MANFREDONIA: Lupinella, Scigliano, Raguso, Boutabouzi, Sampaio, Pesante, Miyazaki, Martinez, Crocco, Riondino, Murgo, Soloperto. All. Monsignori
ARBITRI: Andrea Colombo (Modena), Davide Plutino (Reggio Emilia). Crono: Luca Spadoni (Ancona)
MARCATORI: pt 18’24’’ Miyazaki (M), 19’20’’ Giannattasio (T), st 3’ Raguso (M), 19’10’’ Scigliano (M)
NOTE: Crocco (M), Guandeline (T), Giannattasio (T)

 

Ufficio Stampa Manfredonia


  SERIE B - 04/12/2020
Le Aquile Molfetta affilano gli artigli. Scontro al vertice con il Bitonto

La grinta di Salvatore Dibenedetto: "Dopo un avvio quasi perfetto è stato davvero un peccato non poter giocare per oltre un mese. Queste settimana abbiamo lavorato tanto e con grande intensità cercando si arrivare nelle migliori condizioni a questo big match"

[...]
  SERIE B - 04/12/2020
Senise, Bloise: "Finalmente torniamo a giocare. I ragazzi sono davvero carichi"

"Sabato vedremo una nuova squadra. Ho perso Fusco e Grossi, che erano molto impiegati - spiega il mister bianconero - ma è arrivato Jimenez che spero possa integrarsi quanto prima. Non vediamo l'ora di scendere in campo". Mercuro è fuori uso

[...]
area rosa
  SERIE A - 04/12/2020
Bisceglie, Ventura: "Col Pelletterie un'occasione da non perdere"

"E' una finale che giochiamo in casa contro una squadra del nostro livello. Sarà una gara complicata – avverte il tecnico delle pugliesi, - dove servirà pazienza e la stessa concentrazione mostrata a Gorgonzola"

  SERIE B - 04/12/2020
Bitonto, Giancola: "Col Molfetta sarà un big-match. Li troveremo aguerriti"

"Siamo pronti in un periodo difficile per tutti - spiega il centrale classe 1990 - tanto che della prossima gara attendiamo ancora l'ufficialità. Affronteremo la squadra più blasonata del girone, dove militano tanti giocatori importanti. Li affronteremo con le armi di sempre" 

[...]
  SERIE B - 04/12/2020
Potenza di scena a Salerno. Santarcangelo: "Gara difficile, ma siamo fiduciosi"

A Pontecagnano il recupero della quarta giornata. Il tecnico dei lucani presenta la sfida: "I nostri avversari sono reduci da un periodo di inattività e avranno voglia di rifarsi, soprattutto nel loro palazzetto. Anche noi, però, vogliamo proseguire il nostro ruolino di marcia positivo"

[...]
altre notizie
   SERIE B - 03/12/2020
   SERIE B - 27/11/2020
   SERIE B - 13/11/2020
   SERIE B - 31/10/2020
   SERIE C1 - 26/10/2020
   SERIE B - 23/10/2020
   SERIE C1 - 23/10/2020
   SERIE C1 - 20/10/2020
   SERIE C1 - 16/10/2020
   SERIE C1 - 16/10/2020
   SERIE C2 - 15/10/2020
   SERIE C1 - 15/10/2020
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni