SERIE A - 15/05/2020

Da Termoli alla conquista della A, Lo Conte-shock: "Sto pensando di smettere"

Il coronavirus e le poche certezze del periodo rischiano di farci perdere uno dei talenti più genuini espressi nelle ultime stagioni, già campione a livello U19 e titolare ad appena vent'anni tra le fila della CDM: "Vorrei proseguire gli studi, è questa la strada da percorrere"

Dalla piccola Termoli sino alla conquista del palcoscenico più ambito per ogni giocatore di futsal: la Serie A. L’olimpo, per tanti inarrivabile, della massima categoria nazionale, quella calcata dai fenomeni di respiro internazionale. L’estremo difensore Raffaele Lo Conte, classe 1999, entra di diritto in quella ristrettissima cerchia dei (pochissimi) giovani italiani che ce l’hanno fatta. Tante le partite in cui in questa annata ha difeso i pali della CDM Futsal Genova partendo dal primo minuto e altrettanti i complimenti ricevuti dai colleghi più esperti e navigati. Eppure, nonostante un traguardo tanto straordinario quanto ambito, il numero uno molisano oggi volge le proprie attenzioni altrove e il rischio di perdere uno dei talenti più genuini degli ultimi anni è davvero concreto. Incredibile già, ma vero.

Intanto con Raffaele ripercorriamo così i suoi primi passi.

”Prima che iniziassi la mia avventura nel futsal a Campobasso – esordisce – giocavo nella scuola calcio di Termoli, il mio paese. Dopo quella prima esperienza con il calcio a 5 mi trasferii all’Orte dove rimasi per due anni e quindi alla Roma. Questa stagione a Genova (in Serie A, partendo spesso da titolare, ndr) penso sia stata in assoluto l’esperienza più bella di tutte. Ho trovato persone eccezionali sotto tutti i punti di vista e sono persino riuscito a ritagliarmi un po’ di spazio in Serie A. Devo ammettere che mi sono trovato benissimo con tutti, così com’era capitato con le altre società. Oggi sento la mancanza dei compagni, dello staff, della dirigenza, del mister”.

Di proprietà della Roma, arrivato a Genova l’estate scorsa con la formula del trasferimento a titolo temporaneo, Lo Conte non nasconde certe perplessità.

”Quanto allo stop dei campionati posso dirti che eravamo in piena corsa per la salvezza ed assolutamente pronti per affrontare il momento decisivo, quella che sarebbe stata indubbiamente la parte più bella di tutta la stagione. Purtroppo il virus ha messo in ginocchio un po’ tutti ed è anche per questo che insieme alla mia famiglia sto valutando seriamente l’ipotesi di smettere di giocare per proseguire più approfonditamente gli studi in Scienze Motorie. Sono al secondo anno e credo che questa sia al momento la strada più certa da percorrere per il mio futuro nella vita quotidiana. Magari se un giorno dovessi avere la possibilità di fare un’esperienza di studio e di lavoro all’estero ci penserò anche, virus permettendo. Spero che questa situazione passi in fretta – conclude – e auguro a tutti di tornare presto alla normalità”.

 


  SERIE A2 - 04/07/2020
Conferme di #futsalmercato, a difesa dei pali del Milano ancora Volonteri

Mister Sau: "Quando è entrato in campo ha sempre fatto molto bene. Ha avuto solo un paio di partite non perfette ma per essere il suo primo anno nel campionato nazionale di A2 è stato molto positivo. Il prossimo sarà il suo anno e ci aspettiamo tanto da lui"

[...]
  SERIE A - 02/07/2020
#futsalmercato, Ganzetti e il sogno della A più vicino: il Mantova in pressing

Il quinto miglior marcatore italiano dell'ultimo campionato di A2, grazie alle ventuno reti messe a segno in altrettante apparizioni con il Manfredonia, potrebbe presto sposare il progetto dei virgiliani e coronare il desiderio di calcare i parquet della massima serie

[...]
area rosa
  SERIE A2 - 19/06/2020
Attesa premiata, il Pero sbarca in A2: "Cammino pressoché perfetto"

Il direttore tecnico Badini: "Peccato che il Covid ci abbia impedito di festeggiare sul campo la promozione e di giocarci la coppa Italia nella fase nazionale. Comunque è stata una stagione fantastica"

  SERIE B - 03/07/2020
#futsalmercato, talento e gol al servizio di mister Battaia: El Adlani a Bresso

Il trentenne attaccante di origini marocchine ma francese di adozione, nelle ultime stagioni impiegato da L84, Carmagnola e Rhibo Fossano, si è accordato con la Domus e sarà uno dei punti di forza del quintetto meneghino in vista della prossima stagione cadetta

[...]
  SERIE B - 03/07/2020
#futsalmercato, un colpo (che vale per due) del Monferrato: ecco Douglas Corsini

Il patron Gianfranco Miroglio concretizza la prima idea in vista dello sbarco nel cadetti, ingaggiando il difensore ex Lazio, Rieti e Asti in qualità di giocatore e allenatore. Ma dal cassetto sono pronti a saltar fuori nomi pesanti: in arrivo Piazza, il sogno è Ibra Ghouati!

[...]
altre notizie
   SERIE A2 - 25/06/2020
   SERIE A2 - 31/05/2020
   VARIE - 03/05/2020
   VARIE - 02/04/2020
   SERIE C1 - 16/11/2019
   SERIE C1 - 09/11/2019
   SERIE C1 - 23/06/2019
   SERIE U19 - 08/06/2019
   SERIE C1 - 19/05/2019
   SERIE U19 - 11/07/2018
   GIOVANILI - 09/07/2018
   SERIE C1 - 15/06/2018
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni