SERIE A2 - 15/05/2020

Il progetto del Milano va avanti. Sau: "Il territorio sarà il nostro serbatoio"

Con la partenza di Renoldi, il general manager rafforza le sue intenzioni. "La gran parte dei giocatori resterà, prevediamo solo uno o due innesti: un giovane che può emergere e un'atleta già attivo che in A2 può migliorare. Ci attendiamo una stagione di grande serenità"

Il progetto del Milano andrà avanti anche senza Vitor Renoldi. Lo garantisce Daniele Sau, general manager dello storico sodalizio biancorosso, che ha salutato il suo bomber senza alcuna rimostranza a riguardo.

”C’è stata la totale trasparenza da ambo le parti. Vitor ha chiesto le nostre intenzioni, noi abbiamo confermato che volevamo proseguire nel discorso legato al nostro territorio e nel quale Vitor era caduto un po’ casualmente dopo che non si era concretizzata la possibilità di andare a giocare nella Lazio. Ci siamo lasciati nella più assoluta cordialità, ovvio che lui adesso andrà alla ricerca di un progetto che professionalmente lo possa soddisfare in pieno”.

Radiomercato lo dà in direzione Napoli, terra di società con grandi ambizioni. Intanto, chiusa la questione-Renoldi, per Sau il futuro comincerà tra qualche giorno.

”Nel corso delle ultime settimane abbiamo preferito concentrare le nostre attenzioni più sulle nostre attività lavorative che sul calcio a cinque, ma questo non significa - puntualizza Sau - che ci saranno ridimensionamenti. Parleremo prossimamente con i giocatori, la stragrande maggioranza continuerà il proprio percorso con noi, credo che ci sono anche atleti ai quali non sarà neanche necessario parlarci perché sicuramente vorranno rimanere con noi. L’intenzione è quella di disputare un campionato di A2 sereno e senza affanni, poi magari verrà fuori una stagione come l’ultima in cui siamo stati a lungo in testa. Diciamo che non abbiamo grilli per la testa”.

Progetto-Milano, dunque, che proseguirà sulla stessa linea tracciata nell’estate dello scorso anno da Sau. Nella rosa sono comunque attese novità.

”Niente di stravolgente, sia chiaro, giusto uno o al massimo due innesti. Un giovane che può crescere con noi ma anche un giocatore già in attività sulla piazza, con margini di miglioramento da valorizzare e che l’A2 gli potrà permettere. Il Milano continuerà ad esserci, per togliersi, perché no - conclude Sau - qualche altra bella soddisfazione”.


altre notizie
19/09/2020
Le indisponibilità fanno saltare l'amichevole: [...]
17/09/2020
Il Milano è in forma: nove gol all'Aurora Extra. [...]
16/09/2020
Milano stasera di nuovo in campo: alle 20 l'amichevole [...]
15/09/2020
Jack Schiavone non si muove da Milano e rinnova: "Devo [...]
14/09/2020
Milano, Sau soddisfatto dopo il primo test: "Indicazioni [...]
12/09/2020
Milano, buona la prima uscita: otto gol al Real Avm, [...]
12/09/2020
Milano, il carnet delle amichevoli: si inizia questo [...]
>> LEGGI TUTTE