SERIE A - 20/11/2020

L'allungo della Meta non da' scampo al Pescara: è la terza vittoria di fila

Dopo il nulla di fatto del primo tempo, la sfida si infiamma nella ripresa. I vantaggi di Messina e Baisel azzerati dagli abruzzesi, Rossetti spacca il match, Suton e Venancio lo sigillano relando tre punti importanti per un'ascesa in classifica che prosegue imperiosa

Crescita costante e rabbia. La Meta Catania Bricocity stacca il pass vittoria contro il Pescara con un finale di gara entusiasmante che ha messo alle corde l’ostico avversario. Cattiveria sotto porta e rabbia nella conquista della terza vittoria consecutiva da parte degli uomini di Samperi. Numeri positivi con i quindici gol realizzati nelle ultime tre gare e nove punti portati a casa nelle ultime tre giornate.

LA CRONACA - Gara tosta e non facile con un Pescara ben messo in campo e sempre sul pezzo sfruttando la superiorità numerica col portiere di movimento. Dopo i tentativi e lo 0-0 del primo tempo, scoppiettante ripresa per la Metà Catania Bricocity.

Rossazzurri avanti due volte con Messina e Baisel (nella foto), ma raggiunti dal Pescara con il fastidioso portiere di movimento. Da infarto gli ultimi quattro minuti dove la cattiveria degli uomini di Samperi usciva fuori: super-gol di Rossetti, poi Suton e Venancio a tramortire gli abruzzesi.

Un ruggito di forza e spessore per Musumeci e compagni che continuano il processo di crescita. Un lavoro costante che raccoglie i suoi frutti ma la strada è ancora lunga e ricca di emozioni ma bisogna volerle e conquistarle con fame e abnegazione, unico tassello fondamentale nel processo di ambizione e vittoria.

Ufficio Stampa

META CATANIA BRICOCITY-PESCARA 5-3 (pt 0-0)

META CATANIA BRICOCITY: Ricordi, Rossetti, Baldasso, Cekol, C. Musumeci, Messina, Silvestri, L. Musumeci, Suton, Quintairos, Baisel, Tomarchio, Josiko, Dovara. All. Samperi
PESCARA: Mazzocchetti, Rober, Arroyo, Morgado, Leandro, Paulinho, Andrè, Santacroce, Coco, Ferraioli, Scarinci, Papalinetti, Agostinelli, De Luca. All. Palusci
ARBITRI: Antonio Marino (Agropoli), Fabio Cozza (Cosenza). Crono: Francesco Amato (Ragusa)
MARCATORI: st 7′ Messina (M), 12′ Arroyo (CP), 12’40” Baisel (M), 15′ aut. Messina (CP), 16’10” Rossetti (M), 17’40” Suton (M), 18′ Baldasso (M), 19′ rig. Leandro (CP)
NOTE: ammoniti Rober (CP), Paulinho (CP), Quintairos (M), Baisel (M), Andrè (CP), C. Musumeci (M). Espulso al 12’10” del s.t. Rober (CP) per somma di ammonizioni


altre notizie
03/12/2020
Meta Catania, Suton non ha dubbi: "Restiamo tranquilli, i [...]
02/12/2020
Meta Catania, Quintairos in ascesa: "Posso dare ancora di [...]
29/11/2020
La grande beffa dopo la rimonta: si interrompe ad Este la [...]
27/11/2020
Meta Catania stakanovista, Messina lo sa bene: "Tanta [...]
24/11/2020
Meta Catania, ecco Carlos Sanz. Musumeci: "La squadra può [...]
17/11/2020
Meta, una rimonta davvero incredibile: ribaltata la CDM con [...]
17/11/2020
La Meta Catania si rialza, Samperi: "Questa vittoria ci [...]
>> LEGGI TUTTE