SERIE A - 26/11/2020

Signor Prestito CMB, Auletta: "Partenza positiva, felici di questo percorso"

"In queste prime sei partite abbiamo affrontato tre big come Acqua&Sapone, Italservice Pesaro e Came Dosson, che sicuramente sono state allestite per disputare un campionato di vertice – evidenzia il massimo dirigente. – Noi, però, ci siamo misurati bene"

”Senza dubbio è un bilancio positivo. Prima di tutto perché dobbiamo considerare che abbiamo una squadra quasi del tutto nuova, ricostruita al 95%. Poi, si sta ricreando quel famoso spogliatoio di cui siamo andati fieri in questi anni”.

Parla così a tuttomatera.com, Rocco Auletta, presidente del Signor Prestito CMB Matera che traccia un primo punto della situazione dopo le sei partite giocate dai biancoazzurri, approfittando anche della lunga sosta che sta coinvolgendo i suoi.

SUI RISULTATI – ”Ci sono tutti e li ritengo positivi. In queste prime sei partite poi, abbiamo affrontato tre big come Acqua&Sapone, Pesaro e Came Dosson che sicuramente sono state allestite per disputare un campionato di vertice. Noi, però, ci siamo misurati bene”.

SULLE PRESTAZIONI – ”Come la definisco io, nel futsal c’è la variante impazzita del portiere di movimento. Probabilmente, finora, la migliore prova è arrivata contro l’Acqua&sapone, con cui abbiamo perso 8-3, mentre la meno bella contro il Pescara con cui abbiamo vinto 7-1. Purtroppo, in questo sport non c’è una scienza esatta”.

SULLA MIGLIORE PROVA – ”Contro l’Acqua&Sapone abbiamo dimostrato di essere una squadra validissima. Tant’è che il nostro ex tecnico Scarpitti, a microfoni spenti, mi ha detto di essere rimasto pietrificato, percé si aspettava di soffrire contro di noi, ma non in quel modo. Si è anche detto felice che abbiamo mantenuto quella fame che avevamo nelle stagioni scorse”.

SULLE IMPRESSIONI – ”Questi ragazzi stanno impersonificando al meglio i valori del CMB, che sono quelli di uscire dal campo con la cosiddetta maglia sudata, consapevoli di aver sempre dato il massimo in ogni partita”.

SULLA SODDISFAZIONE – ”E’ stata un’estata violentemente traumatica per noi. Dal passaggio a Matera alla nuova organizzazione. Poi non ci dimentichiamo dei problemi che provoca questo virus. Si poteva uscire con le ossa rotte. Però, seppure con tantissime difficoltà, ne siamo usciti davvero bene. È cambiato il mondo per noi in questi mesi, ma pian piano è tornato tutto alla nostra normalità”.

(fonte: Tuttomatera.com)


altre notizie
23/11/2020
CMB, Auletta ha le idee chiare: "Servono giusta [>>]
16/11/2020
Signor Prestito, Pulvirenti: "Pareggio giusto, siamo ancora [>>]
15/11/2020
CMB, Nitti soddisfatto: "Pareggio con la Came giusto, [>>]
13/11/2020
Signor Prestito, la rimonta (doppia) non si completa: a [>>]
12/11/2020
Signor Prestito, sabato c'è la Came. Galliani: [>>]
09/11/2020
CMB, Nitti e la giusta mentalità: "Grande prestazione, ma [>>]
08/11/2020
Signor Prestito, very Well: impresa sfiorata sul campo [>>]
>> LEGGI TUTTE