SERIE A - 03/04/2020

Signor Prestito promosso a pieni voti. Scarpitti: "Una stagione positivissima!"

Il tecnico euforico: "Abbiamo sempre giocato a viso aperto e senza timore contro tutti. Spero fortemente che il campionato possa essere portato a conclusione, ma ritengo che sia presto stabilire una data. Sarebbe bello poter assegnare almeno i titoli stagionali"

Sicuramente non era così che il Signor Prestito CMB aveva immaginato la sua prima stagione in Serie A. La compagine lucana non ha assolutamente fatto la parte della comparsa, della Cenerentola di turno, anzi si è fatta apprezzare da subito, per gioco, coesione del gruppo, risultati (è stata anche prima in classifica) e un pubblico, quello del PalaSalandra, da applausi. No, non era così che il Signor Prestito aveva immaginato la sua prima stagione in Serie A, con una interruzione forzata dovuta ad un nemico invisibile, che ha messo in ginocchio un intero pianeta.


Ma proprio di questa stagione, per la quale non si sa ancora se finirà oppure se è già finita, ne abbiamo parlato con l’allenatore dei grassanesi, Fausto Scarpitti.

”La nostra prima stagione in serie A è stata sicuramente, finora, molto positiva. Per i risultati ottenuti, ma soprattutto per l’atteggiamento mostrato in ogni partita dai ragazzi: abbiamo giocato a viso aperto contro tutti e anche quando abbiamo perso, siamo usciti a testa alta e spesso con i complimenti degli avversari. Se entriamo più nell’analitico della stagione è chiaro che dopo una partenza oltre ogni possibile ottimistica aspettativa, abbiamo avuto una flessione, secondo me fisiologica, a fine girone d’andata, ma nel ritorno eravamo tornati la ’scheggia impazzita’ dei primi mesi”.

- Una sfida, quella contro l’Acqua&Sapone, tra le più emozionanti ma anche quella che ha lasciato i maggiori rimpianti...

”Sì, abbiamo disputato una gara spettacolare, in un momento in cui proprio con gli abruzzesi condividevamo il primato in classifica, e solo la gestione dei direttori di gara nel finale di gara ci ha negato una vittoria che forse avrebbe indirizzato anche diversamente la nostra stagione. Un’altra gara che ricordo con particolare piacere è quella giocata in trasferta a Genova e vinta con una grande prova del gruppo riuscì a non far pesare l’assenza di cinque giocatori importanti”.

- Mister come sta vivendo questo momento e quali sono le sue aspettative?

”Vivo questo momento come milioni di italiani, con attenzione alta, massimo rispetto delle indicazioni del Governo e speranzoso che la tempesta passerà prima possibile. Spero fortemente che ci siano ancora i margini per concludere la stagione, ma sono anche abbastanza realista per capire che non sarà una cosa semplice. Spero fortemente che il campionato possa essere portato a conclusione, ma ritengo sia presto per pensare anche lontanamente a una possibile data, considerando che gli scenari dettati da questa pandemia variano ogni giorno. Sarebbe bello poter almeno riuscire ad assegnare i titoli di stagione e definire anche le retrocessioni, ma il modo in cui farlo dipenderà da quanto tempo si avrà a disposizione”.


altre notizie
13/03/2020
Che ne sarà della stagione? Auletta: "La ripresa il 3 [>>]
07/03/2020
CMB, Pascale: "Anche giocare a porte chiuse sarebbe stato [>>]
04/03/2020
CMB spaventa-grandi, Restaino: "Che prove con A&S e Rieti, [>>]
26/02/2020
CMB all'appuntamento di Coppa, Vega: "Concentrazione [>>]
19/02/2020
Scarpitti e il segreto del CMB: "I ragazzi scendono in [>>]
14/02/2020
A Salandra esulta di nuovo il Signor Prestito! Sette [>>]
14/02/2020
#SerieATop16, #Day22: Signor Prestito in trionfo! La Meta [>>]
>> LEGGI TUTTE