VARIE - 12/04/2020

Montemurro: "Non ci sono altre soluzioni: i nostri campionati devono fermarsi"

Il presidente della Divisione prende posizione: "Oggi ritengo che sia assolutamente contrastante parlare ancora di spettacolo, titoli, scudetti e premi, in giorni caratterizzati da bollettini serali che ci fanno tremare. La decisione sarà presa collegialmente e condivisa con la LND"

Il presidente Andrea Montemurro, ha tratto il fatidico dado e nella lettera pubblicata pochi minuti fa sul sito della Divisione Calcio a 5 anticipa l’imminente chiusura dei campionati, sottolineando come, nei giorni scorsi, già discipline importanti come pallacanestro e pallavolo, abbiamo preso decisioni di notevole portata come interrompere definitivamnete i propri campionati di punta.

Riportiamo il testo di Andrea Montemurro.

”Un anno fa, di questi tempi, avevamo ancora gli occhi lucidi per lo spettacolo vissuto a Faenza davanti a 5.000 spettatori, forse l’apice del nostro sport dal punto di vista della bellezza dell’evento e della risonanza mediatica. Oggi gli occhi sono lucidi e tristi per ben altri motivi, che allora non erano neppure immaginabili.

Rispetto al mio ultimo intervento, nel quale indicavo la data del 14 aprile come momento chiave per decisioni importanti, devo, mio malgrado, constatare che nel frattempo altre federazioni, fra tutte volley e basket – che governano discipline sportive e campionati di vertice abbastanza simili ai nostri, sia per gli aspetti organizzativi, sia per aspetti economici – hanno preso la drammatica ma responsabile scelta della interruzione definitiva di tutti i campionati.

In tutta sincerità, confesso di essere assolutamente allineato alle scelte di questi sport e credo che anche i nostri campionati debbano mettere la parola fine a questa stagione. Oggi ritengo che sia assolutamente contrastante parlare ancora di spettacolo, titoli, scudetti e premi, in questi giorni caratterizzati ancora dal bollettino serale del capo della Protezione Civile sul numero dei morti e dei nuovi contagiati, che non accenna a fermarsi e ci fa tremare sera dopo sera.

Vorrei poter mantenere l’illusione di un’altra soluzione, nell’interesse delle società eventualmente protagoniste, ma anche e soprattutto di coloro che amano il futsal. Naturalmente, la decisione sul futuro dei campionati sarà collegiale; noi siamo e ci sentiamo parte di una Federazione e della Lega di appartenenza e desideriamo perciò condividere la miglior soluzione possibile nel rispetto di tutti, tenuto conto delle specificità di ciascuno, ma consapevoli delle peculiarità della nostra disciplina rispetto al calcio.

Il mio pensiero ultimo è ancora una volta alla coesione, a non lottare per inutili poteri personali o poltrone con il proprio nome: forse, oggi il ruolo e la responsabilità devono essere prevalenti sugli aspetti umani di rivalsa personale, oggi il Futsal ha bisogno di unione almeno fino a che non riesca a riprendere lo splendore di quei meravigliosi e indimenticabili giorni di Faenza.

I miei più sinceri auguri di tutto cuore a tutta la famiglia dello sport più bello del mondo.

Andrea Montemurro”

 

 

 

Foto: Libralato


  SERIE B - 25/11/2020
OR, Aieta è pronto al rientro: "Sarà bellissimo giocare un derby come questo"

Sabato i reggiani affrontano il Modena Cavezzo. Il giocatore: "Loro sono la prima forza del girone, con un organico composto da giocatori di un'altra categoria. Dobbiamo scendere in campo concentrati al 200%: abbiamo anche noi grandi valori e non dobbiamo nasconderci"

[...]
  SERIE B - 21/11/2020
Cesena raggiunto a dieci secondi dalla sirena: il Recanati evita la sconfitta

I romagnoli vanno sotto di due reti all'intervallo, poi pareggiano grazie ai gol di Pulini e Venturini. Piersimoni riporta nuovamente in vantaggio la squadra di casa, Pieri e Ansaloni segnano il sorpasso bianconero. Di Cassisi il timbro per il definitivo 5-5

[...]
area rosa
  SERIE A - 21/11/2020
Falconi, un sentimento condiviso: "Sto provando tristezza per questa

Il neo-portiere cagliaritano allarga le braccia: "Sappiamo bene ed è giusto che per prima cosa si deve pensare alla nostra salute, però senza giocare a calcio fa tanto male al cuore. Il mio obiettivo? Crescere per essere utile alla squadra quando

  ESTERO - 26/11/2020
Champions, Preliminary Round: ACCS e Rekord ok. Oggi tifiamo per il Fiorentino

La corazzata francese e i campioni di Polonia si sbarazzano di Stella Rossa (7-3) e Swansea (6-0). Approdano al tabellone principale anche i kosovari del Prishtina e i lituani del Vytis. Nel pomeriggio tocca ai campioni di San Marino che a Cipro sfidano l'Omonia Nicosia

[...]
  SERIE B - 20/11/2020
Non c'è proprio pace per i cadetti: saltano cinque delle 14 gare da recuperare!

Il Covid ci rimette lo zampino: rinviate Canottieri Belluno-Cornedo, AP-Junior Domitia, Real Dem-Bitonto, il derby di Augusta e MGM 2000-Fucsia Nizza. Rimodulato il programma di domani: AP in campo comunque a Benevento, per il girone G si gioca Canosa-Venafro

[...]
altre notizie
   SERIE B - 20/11/2020
   SERIE B - 15/11/2020
   SERIE C1 - 24/10/2020
   SERIE C1 - 15/10/2020
   GIOVANILI - 13/10/2020
   COPPA ITALIA C - 11/10/2020
   COPPA ITALIA C - 11/10/2020
   COPPA ITALIA C - 09/10/2020
   SERIE C1 - 03/10/2020
   SERIE C1 - 02/10/2020
   SERIE B - 15/09/2020
   SERIE B - 12/09/2020
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni