SERIE A2 - 31/03/2020

Cocco guarda oltre la sospensione: "Questi i miei suggerimenti alla Divisione"

L'allenatore del Città di Sestu ribadisce il suo pessimismo riguardo la ripresa del campionato e lancia le sue proposte per cercare di riconoscere i meriti sportivi evidenziati in campo. "Per la Serie A niente scudetto e una Final Four per stabilire chi giocherà la Champions"

E’ trascorso più di un mese dall’ultima volta che il Città di Sestu ha messo piede in campo ed in questo lasso di tempo, oltre alle ormai note di cronaca riguardanti il Coronavirus, sul versante del futsal nazionale si è provato a dare un giudizio su una probabile ripartenza, sempre più improbabile con il trascorrere dei giorni, e su possibili idee in vista della stagione 2020/2021.

E sotto questo aspetto anche il tecnico rossoblù Chicco Cocco ci tiene ad esprimere il proprio parere.

”Ad oggi ritengo sia molto improbabile ricominciare a giocare, la situazione attuale è ben lontana dall’essere risolta e senza rischi per l’incolumità delle persone, per queste ragioni reputo sia giusto chiudere i campionati senza proclamare vincitori dando la possibilità alle prime tre di ogni girone al momento dello stop di poter scegliere se salire di categoria oppure mantenere quella attuale. Stesso discorso - aggiunge - vale per chi stava lottando per non retrocedere con le squadre interessate che possono decidere di rimanere nella stessa serie oppure scendere di un gradino e, per avere una ripresa graduale a livello economico e non avere un impatto brusco dopo questa crisi, l’ideale sarebbe che vengano fatti più gironi con meno squadre, probabilmente ne risentirà il livello ma penso sia la soluzione migliore per tenere in vita questo sport. Anche per quanto concerne la massima serie ritengo corretto non assegnare lo scudetto però potrebbe essere un’ottima opportunità per riprendere e dare lustro al movimento organizzare una Final Four con le prime quattro della classe come antipasto della prossima stagione, mettendo in palio un posto nella prossima Uefa Futsal Champions League e con le due finaliste che si giocherebbero successivamente la Supercoppa Ovviamente le mie sono solo delle proposte e sarà la Divisione a prendere le decisioni opportune”, chiude l’allenatore dei sestesi.

Mattia Bullita


altre notizie
10/03/2020
Stop all'attività, le prime misure: il Città di Sestu [>>]
07/03/2020
Sestu, Cocco: "Una situazione che ci deve far riflettere [>>]
29/02/2020
Scivola ancora il Città di Sestu e il discorso salvezza si [>>]
22/02/2020
All'OR riesce lo scherzetto: il Sestu scivola in casa [>>]
21/02/2020
Sestu in Emilia, Pinto: "Sfida cruciale, non possiamo [>>]
16/02/2020
Città di Sestu, operazione aggancio riuscita: successo [>>]
14/02/2020
Città di Sestu, con la Gisinti vietato sbagliare. Casu: [>>]
>> LEGGI TUTTE