SERIE A2 - 15/03/2020

Che ne sarà della stagione? Converso: "Rogit-Melilli, spareggio in diretta Sky"

La posizione del presidente bizantino è particolare: il campionato è stato fermato con la sua squadra appaiata ai megaresi in vetta alla classifica del girone C di A2. "Penso che sia la soluzione più logica, a meno che non promuovano ambedue. Ma intanto speriamo che si riparta"

Le sensazioni di Gianluca Converso al cospetto di questa situazione di difficoltà complessiva legata all’emergenza-Coronavirus, sono di chi spera che al più presto si torni alla normalità.

”All’inizio di tutta questa odissea, il mio pensiero era quello di dire che in due settimane sarebbe ripartito tutto. Oggi come oggi, invece, ho perso un po’ la speranza di poter riprendere e continuare il campionato, anche perché i miei ragazzi sono fermi, come d’altronde tutti, ed è un po’ difficile ritrovare di nuovo la forma fisica in tempi brevi. Comunque speriamo sempre che si possa ripartire”.

Anche perché il Real Rogit, dopo aver coronato la lunga rincorsa al vertice, si era preparato alla volata per la Serie A con quel Melilli con il quale condivide la leadership della classifica. Chissà quando accadrà...

”Come detto, secondo me ne avremo ancora per un po’, anche perché se vediamo la Cina, ci ha messo due mesi prima di poter riprendere timidamente la vita quotidiana, e nemmeno totalmente. Insomma, non è per niente facile come si pensava”.

Dunque, un Converso fiducioso riguardo la ripresa dell’attività, che difficilmente potrà accadere l’indomani del 3 aprile. Il presidente del Real Rogit, tra gli indiziati per salire in Serie A dalla porta principale, ha in mente soluzioni da suggerire per salvare la regolarità della stagione e, nel caso specifico, la volata per la Serie A? Qual è la sua posizione alla luce proprio del fatto che al momento dell’interruzione il Real Rogit era primo parimerito con il Melilli?

”Lo dico in totale sincerità: non saprei proprio a cosa pensare oggi. Se si dovesse risolvere tutto nei tempi necessari, valuteremo anche un bello spareggio in campo neutro, magari davanti alle telecamere di Sky. La doppia promozione? Secondo me avrebbe senso, perché entrambe sono state sempre in testa dalla prima giornata. Se invece della promozione ne dovesse beneficiare una squadra sola, dico di prendere come elemento giudicante la normativa che regola il campionato”.

Ma la disamina di Converso non è finita. E qui emerge la preoccupazione del presidente-imprenditore.

”C’è un altro fattore, ancora più importante: l’economia italiana. Che ne sarà specie per noi del Sud, specie per il mio paese, che già ieri era molto sofferente... immaginiamo domani? Penso che oggi il mio pensiero deve rivolgersi soprattutto a questo”.


altre notizie
04/03/2020
Cento volte Silon! "Pensiero fisso, vogliamo portare il [>>]
28/02/2020
Real Rogit, Castrogiovanni: "Pensiamo a noi stessi, non [>>]
28/02/2020
E il Rogit non vuole cederla, Silon: "E' lunga, [>>]
18/02/2020
Real Rogit, Bassani ha un solo pensiero: "D'ora in poi [>>]
14/02/2020
Un'altra finale attende il Rogit, De Luca: "Col Cefalù [>>]
05/02/2020
Real Rogit, Tuoto: "La squadra sta bene, dobbiamo giocare [>>]
31/01/2020
Altro scontro diretto per il Rogit, Tuoto: "Servirà una [>>]
>> LEGGI TUTTE