SERIE A2 - 04/03/2020

Cento volte Silon! "Pensiero fisso, vogliamo portare il Real Rogit in Serie A"

Il bomber brasiliano raggiunge la tripla cifra con la maglia dei bizantini e analizza il testa a testa con il Melilli: "Sarebbe stato meglio essere primi da soli, ma allo stesso tempo è stimolante giocarsela fino all'ultimo. Sappiamo che d'ora in poi saranno tutte finali"

Solamente in questa stagione ne ha messi a segno 50 e, dopo i tredici segnati contro il Futsal Bisceglie, Silon cala il poker contro il Regalbuto e taglia il traguardo dei 100 gol con la maglia del Real Rogit. È sicuramente questa la notizia più importante della settimana per la società calabrese, che con la vittoria di sabato mantiene la vetta in condivisione con il Melilli.

Il pivot brasiliano racconta la dinamica del gol, l’emozione e le sensazioni provate dopo il centesimo sigillo in biancoblu.

”Eravamo sotto nel punteggio, Menini porta palla fino a metà campo e poi fa un’imbucata che mi fa trovare a tu per tu col portiere che ho battuto con un rasoterra preciso. È stato il gol del pareggio quindi fondamentale. Essere arrivato al centesimo gol con la maglia del Real Rogit è stato bellissimo. Devo ringraziare mia moglie, i miei compagni, staff tecnico e società perché senza di loro non sarebbe stato possibile raggiungere questo traguardo. In ogni modo – sottolinea Silon - gli obiettivi personali sono importanti, ma quelli della squadra vengono prima. Intendo dire che siamo un gruppo dove tutti abbiamo lo stesso pensiero fisso, quello di portare il Rogit in serie A”.

Il brasiliano, poi, ritorna la gara di sabato, in cui hanno avuto qualche difficoltà soprattutto a inizio gara.

”Il primo tempo è stato duro come ci aspettavamo, loro sono andati davanti, ma siamo stati bravi a mantenere la calma e pareggiare, poi abbiamo fatto un bel secondo tempo, dove è uscito tutto il nostro gioco. Ora ci aspettano gare importanti, tra cui quella contro il Melilli in casa loro. Non credo sarà decisivo lo scontro diretto perché loro hanno un calendario più difficile del nostro”.

Infine Silon si sofferma sul testa a testa con la squadra siciliana.

”Sarebbe stato meglio essere primi da soli, ma allo stesso tempo è stimolante giocarsela fino alla fine con il Melilli. Noi sappiamo che d’ora in poi saranno tutte finali e dovremo giocare tutte con la stessa determinazione”.


altre notizie
23/05/2020
Leo Tuoto, una dedica commossa al Real Rogit: "Mi sono [...]
28/04/2020
Madeo: "Il Real Rogit si aspetta di giocare in Serie A". Ma [...]
19/04/2020
Converso chiede elasticità: "Bisognerà capire quanti club [...]
06/04/2020
Real Rogit, Tuoto: "Situazione difficile, siamo pronti a [...]
15/03/2020
Che ne sarà della stagione? Converso: "Rogit-Melilli, [...]
28/02/2020
Real Rogit, Castrogiovanni: "Pensiamo a noi stessi, non [...]
28/02/2020
E il Rogit non vuole cederla, Silon: "E' lunga, [...]
>> LEGGI TUTTE