SERIE A2 - 18/10/2020

Giovinazzo, punto d'oro in casa della Tombesi Ortona: è 4-4 all'esordio in A2

Pareggio rocambolesco in terra abruzzese. Gli uomini di Grassi vanno sul doppio vantaggio con l'autogol di Napoletano ed il timbro di Jander. Lucao cala il tris prima della rimonta avversaria. Tocca a Piscitelli a metà ripresa trovare il gol che consente di evitare la sconfitta

Un pareggio dal doppio volto: amaro per la Tombesi, che sperava di bagnare l’esordio casalingo con una vittoria, e d’oro per il Giovinazzo, che rientra in Puglia con un punto ed una vittoria sfiorata nel primo tempo (0-2 e 1-3 i parziali migliori prima dell’intervallo, nda), prima di sfornare il 4-4 finale.

La partita è stata comunque sempre vivace, merito che deve essere riconosciuto esclusivamente al quintetto di Miki Grassi, nonostante il clima deprimente per l’assenza dei tifosi a causa del Covid-19. Finita la lunga fase di studio, con Di Capua costretto a mettere la pezza su Napoletano da una parte e Berardi ad utilizzare il petto per fermare uno schema su palla inattiva di Restaino dall’altra, è la Tombesi a partire forte e soprattutto ha un Bordignon ispirato, fermato prima dal palo e poi da Di Capua, ma la svolta arriva quando Napoletano devia nella propria porta un pallone vagante in area destinato a Restaino: è 0-1.

Il finale è migliore di tutto il primo tempo. La squadra di casa prova a colpire con Bordignon (il suo tentativo è però vano e si stampa sul palo, il secondo del pomeriggio), mentre il Giovinazzo C5 vola addirittura sul doppio vantaggio con Ferreira, dal dischetto del tiro libero: piattone destro angolatissimo, 0-2.

La Tombesi, senza Sardella e Iervolino, riapre la partita con Assad (1-2), lo splendido assolo di Gualtieri Conçalves ristabilisce le distanze (1-3), ma la vera occasione ce l’ha Baroni, dal dischetto del tiro libero: il suo destro gonfia la rete e vale il 2-3 che chiude il primo tempo. La ripresa vede la squadra di casa con la bava alla bocca: si rinnova il duello fra Bordignon e Di Capua, costretto ad alzare bandiera bianca sul tiro da fuori area di Assad (doppietta per lui) che passa fra una selva di gambe e vale il 3-3. Un gol, quello del pari, che sblocca la Tombesi (Assad ci riprova, Di Capua si salva in angolo), il Giovinazzo replica con Restaino (palo pieno), ma sono i padroni di casa a trovare il gol del 4-3, con Adami.

La cronaca è fatta di altri due tentativi della formazione di casa: prima il palo centrato da Silveira, poi l’ennesima parata di Di Capua, costretto nuovamente ad alzare il muro su Bordignon. Un doppio brivido corso lungo la schiena degli ospiti che, però, reagiscono rabbiosamente: è Piscitelli, con una staffilata da fuori area, a riportare nuovamente il match in equilibrio col gol del 4-4. Finisce così, col doppio salvataggio di Di Capua su Bordigon e Baroni e la punizione di Rafinha, a lato. Un pareggio giusto, che vale oro per il Giovinazzo C5, sempre in vantaggio sino al 3-3. Applausi per i pugliesi e forse pure qualche recriminazione, soprattutto per come si erano messe le cose nel primo tempo.

TOMBESI ORTONA-GIOVINAZZO 4-4 (pt 2-3)
TOMBESI ORTONA: Berardi, Bordignon, Baroni, Silveira, Adami, Napoletano, Jamicic, Masi, Fabiano, Romagnoli, Cupido, Pieragostino. All. Marzuoli
GIOVINAZZO: Di Capua, Jander, Gonzalez, Restaino, Lucao, Prisciandaro, Scardigno, Piscitelli, Mongelli, Rafinha, Alves, Genchi. All. Grassi
ARBITRI: Daniele Filannino (Jesi), Stefano Lavanna (Pesaro). Crono: Marco Terzini (Pescara)
MARCATORI: pt 11’ aut. Napoletano (G), 17’14’’ Jander (G), 17’59’’ Fabiano (T), 18’32’’ Lucao (G), 18’44’’ Baroni (T), st 3’20’’ Fabiano (T), 6’18’’ Adami (T), 9’35’’ Piscitelli (G)
NOTE: ammoniti Lucao (G), Napoletano (T), Silveira (T), Alves (G), Jander (G), Adami (T)

Nicola Miccione
Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5


altre notizie
17/10/2020
Giovinazzo, la lunga attesa è terminata. Carlucci: [>>]
16/10/2020
Grassi e il Giovinazzo ritrovano l'A2. "Ci attende una [>>]
27/09/2020
Lucão trascinatore e il Giovinazzo sorride: battuta 4-3 la [>>]
09/11/2018
Il Giovinazzo si avvicina al big-match: "Dobbiamo sempre [>>]
09/11/2018
Giovinazzo, carica Piscitelli: "Consapevoli di essere una [>>]
08/11/2018
Doppio Josè David, poi Piscitelli e Roselli: il Giovinazzo [>>]
07/11/2018
Di Ciaula avverte il Giovinazzo: "Non sottovalutiamo il [>>]
>> LEGGI TUTTE