VARIE - 24/03/2020

Sibilia mette in chiaro le intenzioni della LND: "Dopo l'emergenza si rigioca!"

Il presidente della Lega, intervenuto a Campania Sport su Canale 21, ha parlato senza remore della volontà federale di tornare all'attività per assegnare tutti i titoli della stagione 2019/2020. "Il campo è l'unico giudice, tutti dovremo fare uno sforzo"

Parla Cosimo Sibilia, il numero uno del calcio dilettantistico, affida il suo pensiero ai microfoni di Campania Sport (canale 21), sottolineando come questa emergenza sanitaria stia mettendo in difficoltà tutte le categorie del mondo del calcio, non solo quelle professionistiche.

”Ogni volta che si parla di questa situazione sembra che si parli solo di professionismo e onestamente inizia a infastidirmi, perché sono problemi che riguardano tutti”.

Le ipotesi per far ripartire il calcio - Con la sospensione di tutti i campionati, molte erano le ipotesi prese in considerazione. In sostanza due sono le strade percorribili che a loro volta si divaricavano in altre due vie. La prima è quella del congelamento dei vari tornei. In questo caso si potrebbe valutare la sospensione della stagione, con promozioni e retrocessioni d’ ufficio, oppure la strada che scontenterebbe i più, ossia il pieno annullamento dei campionati e riproporre gli stessi assetti di questa annata, come se la stessa non avesse mai avuto luogo.

La seconda è quella di far ripartire i campionati, magari provando a iniziare già dalla prima settimana di aprile disponibile (se si riuscirà a contenere il virus in tempi celeri), oppure di ripartire a ridosso e durante i mesi estivi. Tutto, se non buona parte, dipenderà da come si evolverà l’emergenza, tornare a giocare sembra essere l’ obiettivo della Lnd.

A lasciar propendere per questa ipotesi sono proprio le parole di Cosimo Sibilia.

”Prima di tutto dobbiamo risolvere la situazione sanitaria, stiamo vivendo un dramma e speriamo di uscirne presto. Dopodiché dovremmo tornare in campo, perché il campo è l’unico giudice che può decidere le classifiche, chi vince i titoli, le retrocessioni e le promozioni. Dobbiamo prendere decisioni forti ed incisive che diano delle risposte alle persone, invece sento parlare continuamente di interessi personali. In molti sport si gioca anche quattro volte a settimana, in caso di emergenza dobbiamo fare uno sforzo perché ripeto: promozioni, retrocessioni e titoli non possono essere concessi a tavolino”.

 

 

Credit: https://www.ilcorrieredelpallone.it/cosimo-sibilia-no-a-promozioni-e-retrocessioni-a-tavolino/


  VARIE - 31/03/2020
Sibilia, ecco il piano: "Agevolazioni per gli impianti e riduzione degli oneri"

Il presidente della LND lancia le sue proposte: "Chiederemo a comuni ed enti di migliorare la fruibilità delle strutture o dare contributi per fronteggiare i danni. Il Governo deve modificare la legge Melandri affinchè i fondi possano andare a favore anche dei dilettanti"

[...]
  VARIE - 29/03/2020
La Campania dal cuore d'oro: quattro testimonianze nella guerra al Covid-19

In tempo di Coronavirus, il futsal regala le storie di persone di sport spesso impegnate a ridosso delle prime linee, che danno il loro prezioso contributo: i fratelli D'Andrea, Alessandro Cimmino, Costantino Petillo e Simone Selvaggio nei racconti di Fabio Morra su Punto5

[...]
area rosa
  VARIE - 27/03/2020
Che ne sarà della stagione? Pizzicara: "Siamo già proiettati al futuro!"

"Dopo una tale crisi per tante società sarà l'anno zero, ma non per noi – sottolinea il massimo dirigente della Salernitana. – Festeggeremo il nostro cinquantesimo compleanno, portando avanti sempre la stessa filosofia"

  VARIE - 01/04/2020
Sibilia plaude Spadafora: "Mi aspetto misure importanti per il nostro movimento"

Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti ha commentato l'annuncio del ministro dello Sport di destinare 400 milioni di euro per l'attività minore, risaltando il ruolo strategico del mondo dilettantistico. "Le nostre società sono la fotografia del Paese"

[...]
  VARIE - 29/03/2020
Il toccante racconto di Antonio Pontillo, in prima linea contro il Coronavirus

L'allenatore del Casagiove lavora al Pronto Soccorso del San Sebastiano di Caserta: con i suoi colleghi vive quotidianamente a contatto con il nemico invisibile. "La virulenza del Covid-19 fa impressione, abbiamo timore, ma siamo qua, a giocare di squadra"

[...]
altre notizie
   VARIE - 21/03/2020
   SERIE C1 - 11/03/2020
   GIOVANILI - 29/01/2020
   GIOVANILI - 24/01/2020
   GIOVANILI - 10/01/2020
   GIOVANILI - 19/12/2019
   SERIE U19 - 13/12/2019
   SERIE C1 - 13/10/2019
   SERIE C1 - 28/09/2019
   SERIE C1 - 21/09/2019
   SERIE C1 - 10/03/2019
   GIOVANILI - 17/01/2019
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni