SERIE A2 - 01/05/2020

Matera è l'idea della Serie A: "In un'ottica di progetto futuro... perchè no?"

Il direttore generale dell'Imolese non chiuse le porte ad un'eventuale domanda di ammissione se verrà data la possibilità. "Però dipenderà da diversi fattori, se sarà un campionato strutturato come quest'anno, con i costi e la stessa organizzazione, la vedo difficile"

La Serie A, o quanto meno lottare per conquistarla, era l’obiettivo di inizio stagione dell’Imolese. E la squadra di Alberto Carobbi stava volando verso la vetta quando la bomba-Coronavirus è deflagrata con tutti gli effetti che ha causato.

Gianluca Matera, direttore generale dell’Imolese, in questo momento si sente un po’ tra l’incudine e il martello: l’idea di arrivare tra le grandi c’è ma le difficoltà che sono già presenti non lo aiutano a prendere una decisione precisa, qualora venisse proposta l’opportunità di compiere il grande salto.

”Presentare la domanda di ammissione alla Serie A? Con tutta la buona volontà è impossibile dare una risposta certa, nel senso che onestamente non mi sento di dire si e no. Certo, potrebbe essere una buona opportunità però è chiaro che senza sapere le regole e le modalità è impossibile”.

Insomma, non è ancora il tempo di prendere decisioni e l’Imolese resta nel limbo.

”Se quando si conosceranno le regole, ossia i costi di iscrizione, il numero delle squadre, i meccanismi per promozioni e retrocessioni e sarà una cosa sostenibile, in un’ottica di progetto futuro è una valutazione che potrei fare, ma se sarà la Serie A di quest’anno, così organizzata e coi costi di gestione legati a questa dimensione, penso sarà impossibile e mi sento di dire che ho bisogno di vedere quale sarà l’evoluzione”.

L’idea della Serie A comunque stuzzica il diggì dell’Imolese.

”Non dico no a prescindere anche se poi è chiaro che guadagnarla sul campo avrebbe un altro sapore, sarebbe sempre meglio. Se poi dall’altra parte rappresenta un’opportunità per avere maggiore visibilità e recuperare risorse, in questo momento specifico, sono disposto a fare tutto. Quindi non è un no categorico, ma se la Serie A è sarà strutturata come quest’anno... è no”.


altre notizie
10/05/2020
La soddisfazione di Matera: "Incontro costruttivo, i club [...]
26/04/2020
Matera e il progetto globale: "Siamo tutti impegnati nel [...]
05/04/2020
Imola applaude Adriano Foglia: "Spero che si riprenda... [...]
02/04/2020
Se si riprende l'Imolese è pronta. Carobbi: "Ci sono i [...]
14/03/2020
Che ne sarà della stagione? Matera: "Resta poco da [...]
06/03/2020
Stop Imolese, ma è il male minore. Matera: "Blocco [...]
28/02/2020
'Crisi Italia', la ricetta Imolese. Matera: "La [...]
>> LEGGI TUTTE