SERIE B - 26/03/2020

Il Sedico li ha "liberati": Storti, Dos Santos, Vitinho e Pitondo tornano a casa

La dirigenza della Giorik alla fine ha optato per la questione umana ed ha concesso ai suoi quattro brasiliani di far rientro nel proprio Paese, rinunciando di fatto a giocarsi la promozione qualora ripartisse il campionato. Undici gli effettivi disponibili per De Francesch

In quattro tornano in Brasile. La Giorik Sedico ha lasciato rientrare in patria i giocatori brasiliani presenti nel proprio roster. Dunque capitan Leonardo Storti, Christian Dos Santos, Vitor Alebrandt ”Vitinho” e Igor Pitondo sono già nel paese d’origine e li rivedremo Italia, semmai, in vista del prossimo campionato.

Una scelta ben precisa e se vogliamo coraggiosa quella presa dal presidente Pierangelo Deon e dagli altri dirigenti del team bellunese. Ancora in piena corsa per la promozione diretta in A2, qualora venissero disputate le cinque giornate mancanti per finire il girone B cadetto, i vertici del Sedico hanno preferito guardare all’incolumità dei propri atleti rispetto alle tematiche sportive.

Il calendario restante non era impossibile, con Maccan Prata, Olympia Rovereto, Palmanova, Atletico Nervesa e Udine City ancora da affrontare. Eppure, come dichiarato nei giorni scorsi dallo stesso numero uno biancoazzurro, avrebbe poco senso proseguire il campionato considerata l’emergenza sanitaria in atto. L’A2 dunque era un sogno - l’obiettivo prima del Coronavirus, non ora.

Nell’eventualità di dover terminare la stagione, saranno dunque questi gli effettivi a disposizione di Gabriele De Francesch: i portieri Steve Battistuzzi, Gulli Dos Santos e Dragan Kovacevic; e i giocatori di movimento Andrea Bottega, Fabio Brancher, Thomas De Boni, Daniele Fenti, Flamingo Gjata, Luca Mazzucco, Flavio Rossetto e Francesco Zardo.

Tornando ai ragazzi brasiliani, Dos Santos e Storti sono legati alla Giorik Sedico ancora un paio d’anni. Entrambi stanno dimostrando di essere tra i migliori in categoria e i bellunesi non hanno intenzione di privarsene. Con Vitinho l’accordo scade il 30 giugno, le parti si riaggiorneranno, mentre Igor Pitondo era in prestito dal Prato.

Di certo la Giorik Sedico proverà ad ottenere il traguardo sognato nel prossimo campionato. Ad ogni modo, qualora venisse imposto di continuare a giocare, viene promesso il massimo impegno e la ricerca del miglior risultato possibile. Ma tornare in campo, ora, sembra un pensiero lontanissimo. E per il Sedico la soluzione migliore è ritenere conclusa la stagione.

g.d.p.

 

 

Foto: De Zanet


altre notizie
14/03/2020
Che ne sarà della stagione? Qui Sedico: "Game over, senza [>>]
08/03/2020
Giorik Sedico, Deon realista: "La stagione è andata, senza [>>]
19/02/2020
Giorik Sedico, derby da archiviare. De Francesch: [>>]
14/02/2020
Giorik Sedico, imperativo tre punti. Storti: "Primo posto? [>>]
12/02/2020
Giorik Sedico, tutto pronto per il derby. Deon: "Ci [>>]
09/02/2020
La Giorik riapre il campionato: prima la rimonta, poi [>>]
07/02/2020
Giorik all'esame Bubi. Deon: "Vogliamo batterli per [>>]
>> LEGGI TUTTE