SERIE A - 08/05/2020

A Genova si lavora sotto traccia. Per la panchina fiducia piena a Milton Vaz

Il presidente Fortuna attivissimo sul piano organizzativo. Vito Ladisa nuovo vicepresidente, presto un manager al suo fianco come vicario, Mino Paoletti confermato dg. La sede di gioco trasferita a Campo Ligure. Un big del futsal mondiale responsabile del progetto giovanile?

”Stiamo lavorando ipotizzando che si possa ripartire serenamente e gioire del nostro sport”.

Matteo Fortuna, presidente della CDM Genova, non parla solo per le novità che riguardano il suoi club ma anche per l’attenzione con la quale si sta cercando di condividere con le altre società della Serie A un nuovo progetto agonistico, più funzionale alle necessità che al momento sta evidenziando la categoria regina della disciplina.

”Ci stiamo dedicando a rinforzare la struttura dirigenziale - spiega Fortuna - ci stiamo dotando di un nuovo ufficio stampa e media-marketing e di un vicepresidente, Vito Ladisa, con esperienze da dirigente in lega pro (a Crotone e Crema, n.d.c.) e da presidente tra i dilettanti in Liguria (con il Bavari, n.d.c.). Sto per inserire nei quadri un manager importante che avrà il ruolo di vicepresidente vicario, oltre a due nuovi dirigenti di esperienza. Avremo un responsabile della logostica e una vera e propria agenzia interna che si occuperà anche della ospitalità presso il nuovo palazzetto. Insomma è giunto il momento di crescere come società e struttura”.

La CDM sposterà la sede da Varazze a Campi Ligure. Questa un’altra delle novità riservate da Matteo Fortuna, che poi spiega anche quale sarà l composizione del nuovo staff.

”Sul fronte tecnico abbiamo confermato Milton Vaz e insime a lui, Michele Lombardo, che sarà anche tecnico e responsabile del nuovo progetto Under 19, oltre a Mino Paoletti nostro direttore generale. Adesso stiamo lavorando alla composizione della rosa della prima squadra partendo dalle riconferme. Poi ci dedicheremo al mercato esterno”.

Novità in arrivo anche sul fronte vivaio.
”Insieme ad Alessio Guaramonti stiamo ristrutturando il settore giovanile con idee veramente innovative e stiamo cercando di convincere un importante campione del calcio a cinque mondiale a prenderne la guida tecnica. Ribadisco tutto ciò con ottimismo sperando che, sopratutto i nostri bambini, possano riprendere a calciare il pallone senza troppe preoccupazioni, perché se così non fosse bisognerebbe valutare attentamente se e come proseguire”.


altre notizie
01/07/2020
CDM Genova, le aspettative di Matteo Fortuna per la [...]
28/06/2020
#futsalmercato, il pressing della CDM Genova è vincente: [...]
26/06/2020
Salta il trasferimento di Joao Timm alla CDM Genova: il [...]
25/06/2020
CDM Futsal Genova, Pozzo sicuro: "Ci saremmo potuti salvare [...]
19/06/2020
#futsalmercato, la CDM Genova dà il benvenuto a Fabinho su [...]
17/06/2020
#futsalmercato, un doppio si (in poche ore) per la CDM: [...]
10/06/2020
CDM Futsal Genova, Piccarreta: "Sogno la Nazionale, so di [...]
>> LEGGI TUTTE