SERIE A2 - 02/12/2020

Saints Pagnano, Carabellese suona la carica: "La squadra ha voglia di riscatto"

L'universale presenta la sfida di sabato contro il Nervesa dei suoi ex compagni Urio e Leandrinho: "Gara stimolante per i nomi di alcuni dei nostri avversari. Siamo motivati a vincere dopo lo scivolone casalingo dell'ultima giornata. Una sconfitta dura da digerire"

Sabato scorso i Saints stati autori di una prestazione incoraggiante di fronte ad un ottimo avversario che è riuscito a prevalere sui ragazzi di mister Danilo Lemma, in un match molto avvincente. Ne parliamo con Roberto Carabellese, universale classe ’93.

Sabato é stata un’autentica battaglia col Città di Massa che ci ha visto prevalere nella prima parte di gara, subire poi un parziale di 4-0, successivamente riequilibrare il punteggio per poi essere beffati nel finale dal 6° gol ospite. Una girandola di emozioni con un verdetto durissimo da accettare. Tu come l’hai vissuta?

”Assolutamente dura da digerire, soprattutto per il gol subito a 25 secondi dalla fine. Per chi ha guardato la partita è stato sicuramente divertente, per noi che siamo usciti dal nostro campo con zero punti un pó meno. Secondo me loro sono stati molto bravi a sfruttare quasi tutto quello che gli abbiamo concesso nei nostri momenti di black out, in alcuni casi anche in modo fortunoso, d’altro canto noi abbiamo avuto molte occasioni non convertite davanti alla porta e se si sommano questi 2 fattori raramente si esce vincitori da partite del genere”.

Sabato prossimo si gioca ancora in casa e di nuovo contro un avversario di altissimo livello, l’Atletico Nervesa, che ha autentici fuoriclasse di questo sport come Bellomo ed Alemao oltre ad altri giocatori da Serie A tra cui Urio e Leandrinho con i quali hai diviso lo spogliatoio per qualche mese a Milano qualche anno fa. E’ un match sicuramente tanto difficile quanto stimolante quando si affrontano giocatori del genere. Che ne pensi?

”Sicuramente è una gara stimolante per la ’pesantezza’ dei nomi di alcuni giocatori nelle loro fila e perché in un certo senso sembriamo due squadre molto diverse. Noi sicuramente siamo motivati a vincere dopo lo scivolone casalingo di sabato scorso, in casa dobbiamo rimanere la squadra temibile per tutti come dimostrano i risultati delle ultime stagioni e sono sicuro che dimostreremo voglia di rivalsa sin dal primo minuto. Per quanto riguarda Leo e Fabri sono sicuramente felice di incontrarli di nuovo e di dimostrare come anche grazie ai mesi in cui abbiamo condiviso lo spogliatoio sono migliorato a livello personale, l’esperienza con loro a Milano era il mio terzo anno di calcio a 5 mentre ora si può dire che io sia un pó più... esperto”.

Ufficio Stampa Saints Pagnano


altre notizie
29/11/2020
La beffa arriva a 25" dalla sirena: Quintin gela i Saints e [>>]
27/11/2020
Lemma invoca la reazione dei Saints: "In casa dobbiamo far [>>]
25/11/2020
Saints Pagnano, parola di capitano. Mauri: "Con la L84 ce [>>]
22/11/2020
Mauri illude troppo presto i Saints: la L84 cambia marcia e [>>]
21/11/2020
Saints Pagnano, devi crederci. Lemma: "Con la L84 è [>>]
20/11/2020
Marabotti, lodi ai Saints: "La mentalità è stata [>>]
20/11/2020
Saints Pagnano, Assi: "Ci godiamo questo bel momento, ma [>>]
>> LEGGI TUTTE