SERIE C1 - 21/05/2020

L'Hellas Verona prepara il progetto-Serie B. Antolini: "C'è voglia di fare bene"

In attesa del riconoscimento sportivo e dell'ammissione nei cadetti, la società sta lavorando dietro le quinte. Il direttore sportivo: "Vogliamo capire quale impatto possiamo avere sulla nuova categoria. Fumarola? Il nome del tecnico è il passaggio delle nostre strategie"

L’Hellas Verona è ancora avvolta in un sorta di bolla di sapone. A tre mesi dall’interruzione dell’attività agonistica, sancita finalmente dal Consiglio Federale, il sodalizio scaligero è ancora fermo in attesa di capire come muoversi sia nell’immediato che nel futuro. Il direttore sportivo Simone Antolini, tuttavia, accarezza l’idea della Serie B.

”E’ una convinzione tutta nostra non ancora suffragata da certezze, ma io sento che faremo la Serie B. D’altronde la volontà è quella di farla ma allo stato attuale delle cose è tutto ingessato perché fin quando non sapremo come verrà concluso il campionato e fin quando non ci incontreremo per definire quello che è il reale budget e la strategia da attuare, non possiamo fare nulla”.

Come ormai è usuale dire, si naviga a vista.

”In verità qui da noi, dopo tutto quello che è successo, non c’è proprio questa grande ansia per ripartire. Lo faremo nel momento giusto: oggi non abbiamo ancora iniziato minimamente a disegnare quella che sarà la parabola futura. Speriamo quindi che ci dicano qualcosa al più presto, spererei anche io nel giro massimo di qualche settimana di sedermi con presidente e direttore generale per iniziare a ragionare sul futuro. La voglia è quella di esserci e fare la B, ma prima di dire se la faremo, dobbiamo capire noi quale tipo di impatto possiamo avere sulla nuova categoria”.

Ad ogni modo, nessuna voce né sul fronte mercato tanto meno sulla questione tecnica legata alla conferma di Jody Fumarola in panchina.

”Non abbiamo nomi, non abbiamo messo in programma incontri coi ragazzi per dire se restano o non restano, non abbiamo assolutamente idee su questo. Probabilmente appena sapremo quelle poche cose che occorrono, dopo potremo muoverci nella convinzione che una buona parte dei giocatori della scorsa stagione possiamo tenerli e ai quali poi aggiungere degli innesti mirati. Magari cambierà tutto, ma allo stato attuale delle cose la situazione è questa. Per quanto riguarda Fumarola, abbiamo preso in carico di valutare questa cosa, ma sarebbe meglio aspettare un attimo. Questo è il primo passaggio, quello che determinerà tutto a livello strategico. Adesso - precisa Antolini - stiamo lavorando a diverse cose per cui scrivere inesattezze è meglio evitare: questi sono giorni che possono portare novità. La società è solida, seria ed entusiasmo e vuole fare le cose per bene e in B vuole dimostrarlo, ma qualcosa di importante la potremo sapere solo tra qualche giorno. Comunque sia - chiosa il ds dell’Hellas - la volontà della società è quella di prendere una decisione a brevissimo”.


altre notizie
04/12/2020
Pordenone tappa miliare per l'Hellas. Donin: "In campo [...]
29/11/2020
L'Hellas Verona riprende la marcia per il primato: [...]
27/11/2020
Hellas Verona, Milella: "Ci siamo allenati duramente, ma [...]
05/11/2020
Hellas, una pietra su Maser. Milella: "A Pordenone bisogna [...]
28/10/2020
Renier bacchetta l'Hellas: "Ha lasciato perplessi [...]
23/10/2020
Hellas, Yabre da ex: "Per me una partita davvero speciale, [...]
21/10/2020
Hellas, è subito Amoroso-show: "Gara particolare, ma non [...]
>> LEGGI TUTTE