SERIE B - 27/10/2020

Firanczik e Montagna, doppiette pesanti: è dolce il primo brindisi tra i cadetti

Al PalaPrincipi i padroni di casa si impongono 4-2 contro un Grottaccia mai domo. Primo tempo conclusosi sull'1-1, nella ripresa la squadra di Perugini continua a dettare i ritmi alla gara, trovando le tre reti per l'allungo decisivo. Solo per le statistiche il gol di Caprita

Seconda giornata del girone di andata e il Potenza Picena al PalaPrincipi di Porto Potenza, vince 4-2 contro il Grottaccia.

PRIMO TEMPO - prima frazione giocata ad alti ritmi con predominio territoriale dei locali che trovano la rete già al 6’ con il polacco Firanczyk, il Grottaccia non demorde e si rende pericoloso in alcune circostanze. L’episodio che ha fatto discutere è stato l’espulsione di Crescimbeni per il Grottaccia per proteste. Nel finale, a pochi secondi dalla fine, il Grottaccia trova il pareggio su autorete di Baiocchi.

SECONDO TEMPO- inizia sulla falsa riga del primo con i locali a dettare i tempi ed il Grottaccia attento e pronto a ripartire in contropiede, seconda frazione comunque meno fluida e condita da più errori da ambo le parti, Potenza Picena che trova il vantaggio con Montagna. A questo punto la squadra di casa cerca di addormentare la partita rallentando i ritmi e cercando di allargare il gioco mentre Grottaccia non riesce ad imbastire una risposta efficace, anzi sono ancora i locali che colpiscono sempre con ancora con Firanczyk e Montagna, a nulla server il forcing finale del Grottaccia che comunque trova la rete con Caprita all’ultimo minuto.


altre notizie
22/10/2020
Baiocchi indica la strada al Potenza Picena: "Dobbiamo [>>]
06/10/2020
Potenza Picena, il team manager Batocco non si nasconde: [>>]
01/10/2020
Carlo Giaconi, le mani sicure del Potenza Picena: [>>]
28/09/2020
Il Potenza Picena guarda la B dall'alto della Montagna: [>>]
19/09/2020
Il Potenza Picena sotto esame ad Ascoli: Perugini alle [>>]
05/08/2020
Perugini crede nel suo Potenza Picena: "Possiamo giocarcela [>>]
04/08/2020
Potenza Picena, non chiamatela matricola. De Luca: "Squadra [>>]
>> LEGGI TUTTE