SERIE B - 21/11/2020

La MGM 2000 batte i pugni: "E' una situazione grottesca! Serve un regolamento"

Da sabato scorso i tornei sono stati sospesi per dare priorità ai recuperi, anche se resta altissimo il rischio che le partite vengano disputate (si legge nella nota del club). E' stata ricevuta solo alle 18 di venerdì la notizia dell'annullamento della partita contro il Fucsia Nizza

La Divisione Calcio a 5, nelle vesti del commissario Giuseppe Caridi, ha deciso per la rimodulazione dei campionati nazionali di serie B.

Da sabato scorso i tornei sono ufficialmente sospesi per dare priorità ai recuperi, anche se resta altissimo il rischio che ben poche partite vengano disputate. Non si conoscono però le date dei recuperi, la situazione che si è venuta a creare nella divisione è dunque abbastanza confusa. L’Mgm 2000 ha ricevuto soltanto alle 18 di venerdì la notizia dell’annullamento della partita contro il Futsal Fucsia Nizza, match valevole per la seconda giornata, che avrebbe dovuto disputarsi oggi.

Un avvicendamento che ha fatto prendere una presa di posizione della società, che si è sentita poco rispettata.
”È un quadro un po’ strano, per certi versi grottesco. La Divisione Calcio a 5 ha probabilmente perso il polso della situazione, perché i recuperi sono 138 tra serie A, A2, B e femminile. Non esiste un calendario delle partite da recuperare, viene tutto pianificato settimanalmente”.

Seconda la società morbegnese in questo modo diventa complicato proseguire la stagione.

”Questa mancanza di informazione non ci permette di programmare bene la settimana, servirebbero delle direttive più precise. La Divisione deve fornire un regolamento affinché tutte le società possano adeguarsi. Una volta stabilite le regole si stroncherebbe sul nascere ogni tipo di polemica. Alcune società altrimenti possono usare a loro vantaggio questa situazione di incertezza e magari riuscire a rinviare delle gare che in realtà si potevano disputare”.

Il sodalizio neroverde ha voluto ribadire che la colpa di tutto questo non è da imputare alle società.

”Loro fanno il loro dovere, è compito della Divisione la massima chiarezza. Quando una squadra ha un sospetto caso Covid dovrebbe intervenire la Divisione imponendo l’isolamento del presunto giocatore contagiato e consentendo al resto del gruppo di poter giocare la partita in sicurezza”.

ADDETTO STAMPA F.C.D. MGM 2000
SIMONE BELLETTI


altre notizie
03/12/2020
#futsalmercato: la MGM 2000 prende Villa, tamponerà la [...]
30/11/2020
Craperi questa volta mastica amaro: "Pareggiare così [...]
28/11/2020
MGM 2000, pari con tanti rimpianti: finisce 3-3 contro un [...]
27/11/2020
La MGM 2000 è pronta per il recupero più desiderato: [...]
18/11/2020
Mgm, ricorso vinto. Craperi: "Nulla da festeggiare, ma ci [...]
16/11/2020
Privitera non poteva giocare: il 10-2 per la Domus diventa [...]
16/11/2020
La MGM 2000 fa felice Craperi: "Da due partite la squadra [...]
>> LEGGI TUTTE