SERIE A - 08/04/2020

Pizza tiene in caldo l'Italservice: "Sono i tifosi a volerci di nuovo in campo"

Il presidente pesarese a Futsal Time: "La squadra sarebbe pronta a riprendere a giocare: sono atleti professionisti, hanno continuato a tenersi in forma. Ma per poter ricominciare ci dovranno essere tutte le condizioni sanitarie. Tanti vedono in noi il diversivo per tornare alla normalità"

Si gioca o non si gioca? Si riparte da dove si era smesso o si giocano solo i playoff che valgono lo scudetto? Interrogativi ai quali Lorenzo Pizza, presidente dell’Italservice Pesaro, ha risposto senza farsi troppi problemi in occasione della sua partecipazione a Futsal Time, il programma ideato e condotto su Facebook da Lorenzo Poliselli dove il numero uno rossiniano si è confrontato con gol collega della Sandro Abate, Santosuosso, e il giovane leader della L84, Bonaria.

”Se dovessimo tornare ora in campo - ha risposto Pizza incalzato da Poliselli - la squadra sarebbe pronta perché si tratta di atleti professionisti e giovani che in questo periodo, grazie anche alle indicazioni del preparatore atletico, hanno continuato a tenersi in forma. Ci vorrebbe davvero poco per riprendere da questo punto di vista”.

Dunque, Italservice pronta a tornare nell’arena. Però nella totale sicurezza.

”Per poter ricominciare - ribatte e Pizza - ci dovranno essere tutte le condizioni sanitarie per poterlo fare, dobbiamo essere sicuri per noi stessi, per i ragazzi e lasciare il pubblico tranquillo e sereno. Potrei prevedere un eventuale ri-inizio della stagione anche verso giugno e se tale periodo potrebbe prolungarsi fino a luglio? Perché no - sostiene. - Ci sono alcuni virilogi concordi nel ritenere il caldo come uno strumento efficace per fiaccare il virus. Però non so cosa sarebbe meglio: finire la ’regular season’ o disputare subito le finali?”.

Una domanda la cui risposta, tuttavia, non appare costituire un problema per il presidente dell’Italservice.

”Una cosa ci tengo a sottolinearla: questa non è una forzatura da parte nostra. Perché a chiedercelo sono quegli stessi tifosi che in una Pesaro in cui il coronavirus ha fatto una strage, dove tanti di loro hanno perso i propri cari, sono in tanti che vedono nel futsal quel diversivo che può portarli verso la normalità. Sono loro stessi, insomma, a chiederci di scendere in campo per condividere questa piccola gioia e tutto ciò ci inorgoglisce davvero”.


altre notizie
29/05/2020
#futsalmercato, l'Italservice conferma anche Dionisi. [...]
24/05/2020
Italservice, esami sierologici negativi. E intanto Carducci [...]
13/05/2020
#futsalmercato, Julio De Oliveira non lascia ma raddoppia: [...]
02/05/2020
Marcelinho-Italservice, accordo fatto: il bomber resta un [...]
02/05/2020
Marcus Gava, arrivederci Pesaro: la prossima stagione [...]
28/04/2020
L'Italservice si tiene stretto il suo capitano: [...]
25/04/2020
Italservice, Pizza tra delizie e delusionì: "E' un [...]
>> LEGGI TUTTE