breaking news

23/01/2021 20:00

#Day17: l'Italservice si avvicina alla vetta dell'A&S, il cuore non basta alla CDM con la Syn-Bios

Dopo i tre anticipi di ieri, che hanno visto i successi della Meta Catania sul Real San Giuseppe (7-3), della Came Dosson a Pescara (3-2 sull'Acqua&Sapone) e del Signor Prestito CMB sul Pescara (8-3), si è conclusa la diciassettesima giornata del massimo campionato, che tenendo conto del rinvio tra Sandro Abate Avellino e Feldi Eboli, si ferma adesso per la sosta della Nazionale impegnata il 28 gennaio in Montenegro nella prima gara di qualificazione per gli Europei olandesi del 2022.

Nelle gare di oggi, la Syn-Bios si impone per 4-3 sulla CDM rimontando il doppio svantaggio iniziale grazie alla vena di un super Fellipe Mello autore di tre gol. Tripletta anche per Cuzzolino nella goleada dell'Italservice sul Lido di Ostia, con Marcelinho premiato per le cento presenze in maglia rossiniana (un centro da ex contro la Todis). 3-3 il finale di Aniene-Mantova.


17a GIORNATA - CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

PESARO EXTRA LARGE - Quattro gol per tempo, otto totali per il Pesaro, che al PalaNinoPizza non lascia scampo ad uno spento Todis Lido di Ostia, che si arrende 8-0. Partita sempre in controllo per la squadra allenata da Fulvio Colini: tripletta di Cuzzolino e poi cinque marcatori diversi a sugellare un successo mai in discussione. Rossiniani sempre secondi, ma a -1 dall'Acqua&Sapone, sconfitta ieri dalla Came al PalaRigopiano. 

ITALSERVICE PESARO-LIDO DI OSTIA 8-0 (pt 4-0)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Salas, Honorio, Borruto, Jefferson, Antonioni, D'Ambrosio, Tonidandel, Ciappici, Fortini, Cuzzolino, Marcelinho, Dionisi, Guennounna. All. Colini
TODIS LIDO DI OSTIA: Cerulli, Esposito, Fr. Barra, Motta, Fe. Barra, Gattarelli, De Bella, Cutrupi, Regini, Di Franco, Colasanti, Di Ponto. All. Angelini
ARBITRI: Riccardo Davì (Bologna), Elena Lunardi (Padova) CRONO: Stefano Lavanna (Pesaro)
MARCATORI:  pt 0'30'' Salas (P), 3' Cuzzolino (P), 7'54'' Borruto (P), 11'53'' Tonidandel (P), st 9'30''  Honorio (P), 12'40'' Marcelinho (P), 15'50'' Cuzzolino (P), 16'55'' Cuzzolino (P)

MELLO TRASCINATORE - Vittoria in rimonta per il Petrarca, che supera 4-3 la CDM Genova al PalaEste. Ospiti che non riescono a strappare punti dopo aver chiuso il primo tempo avanti 2-1 grazie ai gol di Totoskovic, poi espulso nella ripresa, e Vega. Prima dell'intervallo accorci Mello, che manda le squadre al riposo sul 2-1. E' lo stesso Felipe Mello ad inizio ripresa a scatenarsi siglando altri due gol e ribaltando il punteggio. Il Petrarca spreca in superiorità numerica dopo il rosso a Totoskovic ma trova il poker con Joselito. Inutile nel finale il primo gol in maglia CDM di Sviercoski. 

SYN-BIOS PETRARCA-CDM GENOVA 4-3 (pt 1-2) 
SYN-BIOS PETRARCA: Bastini, Moretti, Alves, Bargellini, Disarò, Piazza, F.Mello, Celotto, De Luca, Paganini, Polato, Joselito, Rafinha, Vitale, Parrel, Boaventura. All. Giampaolo
CDM GENOVA: Pozzo, Vignolo, Lo Conte, Sviercoski, Ortisi, Caputo, Joao Vitor, Pizetta, Fabinho, Manca, Picarreta, Vega, Totoskovic, Marzano. All. Lombardo
ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Michele Ronca (Rovigo) CRONO: Simone Tassinato (Padova)
MARCATORI: pt 4'31" Totoskovic (CDM), 12'45" Vega (CDM), 15'15" F.Mello (P), st 0'56" F.Mello (P), 12'05" F.Mello (P), 19'34" Joselito (P), 19'46" Sviercoski (CDM)
NOTE: al 12'05'' del s.t. espulso Totoskovic (CDM). Ammoniti: Pizetta (CDM), Ortisi (CDM), Parrel (P)

ANIENE-SAVIATESTA MANTOVA 3-3 (pt 1-3)
ANIENE: Tondi, Anas, Taloni, Taliercio, Cabeça, Raubo, Schininà, Abdala, Pilloni, Biscossi, Pezzin, Javi Roni, De Filippis, Mariano. All. Luciano 
SAVIATESTA MANTOVA: Savolainen, Danicic, Suton, Bueno, Petrov, B. Gumeniuk, Titon, Carletti, Gaspar, Micheletto, O. Gumeniuk, Ganzetti, Kuraja, Solosi. All. Jeffe 
ARBITRI: Vincenzo Cannistrà (Catanzaro), Arrigo D’Alessandro (Policoro) CRONO: Angelo Bottini (Roma 1)
MARCATORI: pt 10'33'' Bueno (M), 11'05'' Petrov (M), 12'49'' Cabeça (A), 18'34'' Bueno (M), st 2'05'' Cabeça (A), 19'57'' Taloni (A)
NOTE: al 2'43'' del s.t. espulso Schininà (A) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Schininà (A), Anas (A)