breaking news
  • 27/02/2024 09:00 Coppa Italia U19, è la Fortitudo Pomezia l'ultima qualificata ai quarti di finale: Leonardo battuta a Cagliari per 2-1

07/12/2023 19:50

#futsalmercato, per Arillo ad Avellino manca solo l’ufficialità. Nicolodi, si raffredda l'idea-Eboli

Mentre quelle climatiche sono crollate con l'arrivo di dicembre, le temperature del #futsalmercato, specie in Campania, si sono innalzate e diremmo anche di parecchio. Negli ultimi giorni abbiamo riferito di diverse trattative, con focus particolare (LEGGI QUI) rivolto a due situazioni che più di tutte le altre stanno tenendo banco anche in queste ore, vale a dire quelle legate ad Attilio Arillo e Douglas Nicolodi.

ARILLO, AVELLINO IN VISTA - Ormai è solo questione di ore. Attilio Arillo è sempre più vicino a vestire la maglia della Sandro Abate. Come già riportato nel nostro servizio del 5 dicembre (LEGGI QUI) l’ormai ex giocatore del Napoli sarebbe pronto ad approdare ad Avellino.

Ad alimentare sempre di più i venti di certezza ci ha pensato lo stesso club irpino, che con un post pubblicato sulle sue pagine social (VEDI QUI) ha chiesto ai propri tifosi di “rimanere sintonizzati”, promettendo delle “good news” in arrivo e confermando ancora di più le trattative che, secondo alcuni addetti ai lavori, sono addirittura già date per fatte. Ora dunque, pare che non ci sia altro da fare se non rimanere appunto sintonizzati per l'arrivo delle buone notizie.

NICOLODI, IRROMPE LA FORTITUDO? - Mentre sembra ormai definita la questione Arillo, altrettanto non si può dire per quella che riguarda Douglas Nicolodi, tornato a far parlare di sé proprio in merito alla prossima tappa della sua carriera. Le trattative inizialmente intavolate con la Feldi per spostarsi a Eboli di cui si è parlato con insistenza fino a qualche ora fa pare, infatti, che si siano raffreddate. Le ultime indiscrezione raccolte, al contrario dicono che sulle tracce del Folletto di Mormaço si sarebbe ora messa la Fortitudo Pomezia e non è da escludere che in tempi stretti ci possano essere sviluppi.

Nel frattempo non rimane altro da fare che restare vigili.