breaking news

14/01/2021 13:45

#futsalmercato, certi rumors con largo anticipo (3): Syn Bios, è ufficiale anche Fellipe Mello

Botti di Capodanno in ritardo a Padova, dove evidentemente il presidente Morlino ha preferito vestire (un po' fuori con i tempi classici) i panni del Babbo Natale che porta i doni. Quello di Diego Moretti è stato appena scartato da Luca Giampaolo, ma sapevamo che non sarebbe stato l'unico e che il 14 gennaio sarebbe diventato un... secondo Natale per l'allenatore della Syn Bios. Il perchè è presto detto.

ARRIVA ANCHE FELLIPE MELLO - La nostra anteprima è datata 6 dicembre 2020 (LEGGI QUI). Sono passati quasi quaranta giorni da quando ipotizzammo che con la fine della corsa del Carlos Barbosa nella Liga brasiliana, si sarebbe potuta venire a creare una situazione congiunturale tale che avrebbe permesso a Fellipe Mello di ricongiungersi col il fratello Victor sotto lo stesso tetto. Proprio come era accaduto ad Avellino, prima che Fellipe decidesse di tornare in patria per giocare prima con il Copagrill e poi con l'ACBF. Ora il Petrarca ne dà finalmente l’ufficialità: Paolo Morlino, dopo Victor (arrivato a inizio stagione) regala a mister Giampaolo anche il fratello, Fellipe Mello.

In Italia ha già giocato con Kaos Reggio Emilia e appunto Sandro Abate, esperienze che avevano preceduto il suo ritorno in Brasile dove ha mostrato il suo talento prima con il Copagril (la stessa squadra di Parrell, tanto per dire) e poi con il decorato Carlos Barbosa. Lo sbarco a Padova è stato comunque reso possibile dalla disponibilità della Sandro Abate, che in base ai regolamenti vigenti, era la società che avrebbe potuto ritesserare Fellipe Mello prima di cederlo al Petrarca.

"Ci tengo personalmente a ringraziare Massimo Abate, che ha semplificato l'operazione di trasferimento di Fellipe. E' stato di una gentilezza e di una disponibilità esemplare, posso solo usare parole di elogio per il suo operato", è la dichiarazione di Paolo Morlino dopo la definizione del trasferimento di Fellipe Mello alla Syn Bios.