breaking news

07/02/2021 12:29

#futsalmercato, consigli per gli acquisti anche dall'Olanda: c'è la fila per Soufian Charraoui

Se è vero che nelle ultime settimane il Belgio è stato una specie di terreno fertile dove poter coltivare (e realizzare) sogni di #futsalmercato riuscendo a ottimizzare il famoso slogan della qualità a buon prezzo, è anche vero che un altro campo di azione dove si è sempre ben seminato parlando di pallone è l’Olanda. Talenti in maglia orange sono stati sfornati sempre, senza soluzione di continuità, e anche nel futsal come nel calcio il processo non si è mai arrestato. Certo, se non ci fosse stata la pandemia che ha di fatto messo dei paletti importanti alla “pesca” in Brasile e un po’ non tutto il Sud America, le nuove frontiere non sarebbero mai state esplorate e il caso del Belgio, diventato una sorta di supermarket delle società nostrane, lo sta a dimostrare. Sarà così anche per l’Olanda?


UN OLANDESE NEL CARRELLO DELLA SPESA - Pensiamo proprio di sì, perché presto nel nostro campionato di vertice potremo vedere all’opera sicuramente quello che nei Paesi Bassi è considerato uno dei giocatori più completi presenti sulla scena della Eredivisie olandese di futsal. Stiamo parlando di Soufian Charraoui, che a dispetto del nome che non maschera le sue origini marocchine, è un olandese a tutti gli effetti. 24 anni compiuti lo scorso 15 novembre, nazionale tulipano, è considerato il top della disciplina di color orange. 


Talento dell’anno, capocannoniere del massimo campionato olandese, leader assoluto dell’Hovocubo, squadra campione d’Olanda ma recentemente eliminata dalla Champions, è emerso con la maglia del TPP Rotterdam per poi giocare nell’Eindhoven e trasferirsi una stagione in Belgio al Real Noorderwijk, prima di essere ingaggiato dall’Hovocubo, dove sta mettendo in mostra tutto il suo talento ma anche la sua potenza esplosiva in fase realizzata.


UN FUTURO IN ITALIA? - Chi si accaparrerà questo giocatore, per il quale sono in molti a stravedere? Radiomercato manda segnali ben precisi: ci sarebbero almeno quattro club della nostra Serie A (Came Dosson, Mantova, Aniene e Pescara, a quello che ci risulta) che stanno chiedendo informazioni agli agenti del giocatore e non è affatto da scartare l’ipotesi che una trattativa possa decollare a breve. E chissà chi la spunterà…