#futsalmercato, l’Olimpia Verona corre ai ripari con Juan Ignacio Claro? Vicino anche Emanuele Fiore

L’Olimpia Verona non si fa abbattere dall’ultimo posto in classifica e, come dimostrato nella beffarda trasferta di Avellino, non ha alcuna intenzione di dare vita facile alle altre compagini di Serie A. Mister Luca Castagna però negli ultimi tempi ha dovuto fare i conti con le rotazioni corte, dovute soprattutto agli infortuni, tra i quali il più pesante è quello che ha colpito Lukaian.

La squadra di #futsalmercato scaligera capitanata dal direttore generale Mirko Renier ha quindi deciso di correre ai ripari. Non a caso il club veronese sarebbe pronto a chiudere l’operazione per portare sulle sponde dell’Adige il difensore argentino Juan Ignacio Claro (in foto). Classe ’97 e campione del Sudamerica con la Nazionale Albiceleste Sub-20, Claro farebbe così il suo ritorno in Veneto, dove aveva già giocato con l’Arzignano; per lui in Italia si contano anche le esperienze al Civitella, all’Active Network e al Bernalda. Cresciuto nel Caballito Juniors come un certo Leandro Cuzzolino, Juan Ignacio è reduce dall’avventura nel Differdange, campione di Lussemburgo. La sua esperienza internazionale sarebbe quindi l’ideale per provare a colmare il vuoto lasciato dall’infortunato Lukaian.

Ma il #futsalmercato dell’Olimpia non sarebbe finito qui. All’ombra dell’Arena sarebbe in procinto di approdare anche il laterale classe 2002 Emanuele Fiore. L’ala ventiduenne è cresciuta nel Casali del Manco, formazione calabrese di Serie B, nella cui prima squadra milita con costanza già da un paio di anni. Fiore rappresenterebbe un buon profilo per allungare le rotazioni di mister Castagna e far rifiatare anche altri promettenti giovani come Portinari e Nardi che spesso si ritrovano a fare gli straordinari.

Entrambe le trattative sono a buon punto: l’ufficialità potrebbe arrivare a breve.