#futsalmercato, l'Olimpus lo conferma: Lolo Suazo non giocherà con D'Orto la prima storica Serie A

Un anno memorabile. L’Olimpus Roma saluta uno dei suoi campioni al termine della stagione che ha consegnato la Serie A al club di Roma Nord. Lolo Suazo (come calcio a 5 Anteprima aveva già anticipato ieri mattina, LEGGI QUI) non vestirà la maglia dei Blues nel prossimo campionato e al numero novantatré, diciotto gol e immenso valore, vanno i ringraziamenti dell’Olimpus Roma.


Stimato e apprezzato per le sue virtù umane e tecniche e per aver contribuito a portare in alto i colori dell’Olimpus Roma, la società augura a Lolo Suazo le migliori fortune con la certezza che si tratti solo di un arrivederci e non un addio.


Il ringraziamento di Lolo Suazo - “Ringrazio tutta la famiglia dell’Olimpus. È stato un anno meraviglioso, in tutti i sensi. Porto nel cuore degli amici veri e, ovunque andrò, tiferò sempre per l’Olimpus. È stata una scelta molto difficile ma a volte questo tipo di decisioni sono necessarie: voglio restare il più vicino possibile alla mia famiglia che purtroppo non potrà più seguirmi fisicamente nel mio percorso. Per me questo non sarà un addio, spero che le nostre strade possano ricongiungersi un giorno e riprendere da dove abbiamo lasciato. Voglio ringraziare il presidente Andrea Verde, il mister Daniele D’Orto, il direttore generale Alessandro Angelucci che si sono messi sempre a totale disposizione per me e la mia famiglia, il direttore sportivo Adriano De Bartolo che mi ha aiutato davvero tanto durante l’intera stagione, il prof. Gianluca Briotti, la fisioterapista Daniele Grande che per me rimarrà sempre la numero uno e il mio caro amico Andrea Petricca. Ringrazio Antonio e ‘Bubbi’, senza di loro sarebbe stata davvero dura, sono stati spesso i miei punti di riferimento. Ringrazio i giocatori che sono stati degli amici veri e sinceri, aver creato dei rapporti così importanti è per me la più grande soddisfazione. Ringrazio l’addetto stampa Elisa Miucci per il suo impegno nel calcio a cinque e per l’Olimpus. Vi porterò sempre, tutti, nel cuore”. 


Ufficio Stampa Olimpus Roma