#futsalmercato, lo ha consigliato Ortega: Erick Luiz Decarli Nossal, una promessa a Sala Consilina

All’ufficio anagrafe di Sala Consilina ora risulta anche il nome di Erick Luiz Decarli Nossal. E’ un simpatico ragazzo, che tra pochi giorni (il 17 agosto) compirà 17 anni. Viene dal Brasile, ha la passione dei guanti… ma non quelli da pugile, bensì quelli da portiere. Quelli che indosserà tra un paio di settimane, di color giallo e verde, quando inizierà a lavorare con lo Sporting Sala Consilina nella fase preparatoria al campionato di Serie A2.


Giocherà come formato, una sorta di privilegio per tanti ragazzi che le società nostrane scovano oltre l’Atlantico e portano nel Belpaese per lanciarli nel nostro futsal e verso un sogno che nel caso dello Sporting (e anche di Erick) si chiama Serie A. In Brasile, intanto, con il Concordia ha vinto il campionato catarinense Under 17 ottenendo anche il secondo posto nella Olesc (le Olimpiadi Studentesche che si tengono periodicamente nello Stato di Santa Catarina).


A segnalarlo, direttamente dal Brasile, è stato Renè Soares Ortega, si proprio lui, il pivot (anch’egli formato) che ha rinnovato l’accordo con lo Sporting, facendo nell’occasione da tramite con il presidente Giuseppe Detta. Che è rimasto impressionato dalle qualità di Erick, e lo ha proposto a mister Cafù pensando chiaramente in prospettiva, visto che con 17 anni (da compiere) il ragazzo ha un futuro davanti. 


Per il momento, allo Sporting, davanti a lui c’è un certo Gallon. Ma c’è più di qualcuno che ha visto all’opera Erick che è pronto a giurare che il portierone salese, quest’anno, non dormirà sonni (tanto) tranquilli