#futsalmercato, niente Lecco per Alessandro Fior: tornerà all’Olimpia Verona per sostituire Ricordi

L’addio di Enrico Ricordi all’Olimpia Verona e il suo ritorno al Mantova sono stati ufficializzati proprio nel pomeriggio di oggi (LEGGI QUI), ma le voci del rientro in terra virgiliana da parte del portiere marchigiano che avevano cominciato a rincorrersi nei giorni scorsi, avevano fin da subito fatto sorgere un quesito importante: chi tra Alessandro Fior e Martin Ninz avrebbe lasciato il club lombardo per fare spazio all’estremo difensore di Senigallia?

A tale domanda oggi è possibile dare una risposta sicura. È infatti ormai dato per assodato che sarà Fior a dover salutare Pino Milella e il sodalizio ducale. Sì, ma per quale destinazione? Anche in questo caso, possiamo fugare ogni dubbio; a differenza di quanto si ipotizzava fino a ieri (LEGGI QUI), con il portiere classe 2001 che sembrava poter approdare al Lecco, ora invece è ormai certo che l’ex Giorgione e Acqua&Sapone andrà proprio all’Olimpia per sostituire Ricordi e tornare quindi in quella Verona che l’aveva già visto vestire i panni del protagonista nella stagione 2021-2022, nella prima annata in Serie A2 dei gialloblù, quando ancora la squadra si chiamava Hellas Verona.  

L’ufficialità è quindi a questo punto una pura formalità che si presume arriverà a stretto giro, specie considerando che Fior potrebbe essere già stato arruolato da mister Castagna per la difficile trasferta di domani sera a Catania.








Foto: Facebook Olimpia Verona