breaking news

26/01/2021 13:03

#futsalmercato, non c'è solo Patias per la Feldi: anche Grello e Boaventura si fermeranno a Eboli?

Chiamatelo effetto Elisandro, perché ci sarà pur sempre un motivo per il quale l’Imperatore fa notizia. In attesa di vederlo rendere al Real San Giuseppe per quello che tutti sappiamo, sembra che attorno all’aitante pivot brasiliano si possa aprire una specie di mercato… sottotraccia. 


Vero è che si è scomodato Josè Manuel Saorin, che ha chiamato personalmente a casa Real San Giuseppe manifestando la volontà dell’Inter Movistar di riportarselo a Madrid, ma è altrettanto è che (notizia di stamattina) gli stessi campioni di Spagna avrebbero deciso di ripiegare su Alberto Saura del Cordoba. Però le ultime, ingarbugliate, notizie di cui riferisce radiomercato riferiscono che nella questione-Elisandro starebbero mettendo bocca anche Feldi Eboli (che già fece a suo tempo un pensierino per Chimanguinho) e, a quanto sembra, Sandro Abate per un eventuale derby tutto campano. Insomma, una partita a tre che potrebbe aprirsi a dispetto delle conferme e smentite che fioccano sul destino dell’Imperatore.


FELDI ATTIVISSIMA - Elisandro a parte, Gaetano Di Domenico e Marcello Serratore, di concerto con il tecnico Alberto Riquier, avrebbero (condizionale d’obbligo visto il momento) messo a punto un piano di operazioni che lascerebbe chiunque a bocca aperta. Con il campionato belga andato da ieri definitivamente in archivio, si è di fatto scatenata un’asta (di cui riferiamo in un altro servizio) alla quale avrebbe già partecipato la Feldi. Questo perché i salernitani avrebbero ormai in pugno Alessandro Patias e avrebbero strappato alla concorrenza spagnola (leggasi Santa Coloma e Osasuna Magna) quel Gabriel Grello che in Italia si è fatto apprezzare a Pescara diverse stagioni fa. 


Ma non solo. Le indiscrezioni che filtrano dagli ambienti del PalaSele fanno capire chiaramente che potrebbe venire perfezionata a breve un’operazione sul fronte italiano, che riguarderebbe un cavallo di ritorno (Boaventura?). Mentre dal Brasile giungono voci positive sulle condizioni di Canabarro: l’infortunio al ginocchio è meno grave del previsto e il 33enne talento di Porto Alegre, dopo la rieducazione a Carlos Barbosa, potrebbe tornare a disposizione di Riquier per la prima decade di marzo.


E la chicca finale? Non poteva mancare. Attivato anche un contatto con Tiago De Bail, altro giocatore sulla via del ritorno dal Belgio (anche lui sta all’Halle Gooik), ma qui c’è da vincere una concorrenza decisamente accanita: quella con il Mouveaux di Rafael Sanna, che dopo aver steso l’ACCS di Ricardinho e conquistata la vetta della D1 transalpina sta iniziando a ragionare in chiave-Champions. Vedremo come andrà a finire…