breaking news

18/07/2021 17:20

#futsalmercato, prima sfonda le porte e poi balla dopo il gol: il Signor Prestito CMB è su Oitomeia!

Bisogna dire che se Angelo Pascale ha una capacità che gli va riconosciuta svolgendo il ruolo di direttore sportivo, quella è la determinazione a cercare il meglio possibile per far si che al Signor Prestito CMB approdino giocatori che mixino bravura e abilità ad un cachet abbordabile. Il che sinceramente non è quasi mai l’equazione che riesce con maggior facilità.


Sta di fatto, al diesse materano riesce tutto nella maggior parte dei casi. E quella che potrebbe apparire come una scommessa (vedi Wilde) alla fine si trasforma in un’opportunità sfruttata alla grande. Così come potrebbe esserla il risultato dell’ultima (o penultima?) operazione di mercato che Pascale starebbe conducendo per incastrare nel roster di Nitti, di concerto col tecnico, quell’ala-pivot che dovrà nebulizzare il ricordo di Wilde, ma con un… qualcosa in più.


ESTRO E POTENZA: L’OBIETTIVO E’ OITOMEIA? - Se le informazioni raccolte corrisponderanno a verità, il prossimo colpo di #futsalmercato targato CMB sarà uno di quelli destinati a lasciare il segno. Perché Uhellinton Bonfim de Souza, più conosciuto nel mondo del futsal internazionale con il nick-name di Oitomeia, nonostante una carta d’identità che recita 35 anni da compiere agli inizi di settembre, è uno di quei giocatori che può giustamente (e a ragion veduta) meritarsi l’appellativo di “crack”. Perché lo è a tutti gli effetti.


Stella di prima grandezza del Jaraguà, con cui gioca dalla stagione 2013/2014 con l’unica eccezione della parentesi al Marreco e una fugace apparizione all’Inter Movistar, è un’ala-pivot ambidestro che alla sopraffina qualità e alla capacità di destreggiarsi nell’uno contro uno, somma un tiro micidiale che lo eleva a terrore di portieri e… porte. Uno sfonda-reti, insomma, che dopo aver fatto male si lascia andare ad un repertorio di esultanze a passi di danza, come fosse quasi un ballerino del gol.


Fisico roccioso, cultore del fisico oltre il dovuto, tanto senso del sacrificio e in campo… pure la “bicicleta” a Falcao! Che dire? Che le immagini che abbiamo visto dicono tutto e di più: signori, tanto di cappello a Oitomeia. E ad Angelo Pascale, se l’affare andrà definitivamente in porto.