#RoadtoSerieB: sono già 10 le promozioni assegnate, i Grifoni trionfano in Umbria senza festeggiare

Già in diverse regioni i verdetti riguardanti i campionati di Serie C1 sono arrivati. Nelle scorse settimane avevano già chiuso i giochi il Bissuola in Veneto, il Noci in Puglia, la Napoli Barrese in Campania (queste tre squadre sono anche in corsa per la Final Four della Coppa Italia di categoria), il Megara Augusta e il Real Termini in Sicilia, il Cus Macerata nelle Marche e il Laurentino nel girone B del Lazio. 


Lo scorso week-end ha incoronato anche Real Casalgrandese in Emilia Romagna, Cataforio in Calabria e Grifoni in Umbria. Particolare curioso per la squadra di Spello (nella foto), che non ha festeggiato in campo: aveva anticipato al giovedì (e vinto, 11-2) la propria gara con il Ponte San Lorenzo, per cui ha fatto da spettatrice al 3-3 tra Gubbio Burano e Gadtch, che ha permesso di acquisire un  margine di vantaggio sulla Gadtch di 11 punti, incolmabile quando mancano solamente tre giornate alla fine della “regular season”. E la festa? Se ne riparlerà sabato per la gara casalinga con il Lidarno.


Tempo di ulteriori sentenze ma anche tempo di playoff lungo tutta la Penisola, con il week-end del Primo Maggio destinato a fornire ulteriori verdetti. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa sta accadendo, regione per regione.


ABRUZZO - Sulmona in vetta con due punti di vantaggio sullo Sport Center Celano ad una giornata dal termine. Futsal Celano terzo, a +7 sull’Atletico Silvi e +9 sul Lanciano, c chiamate a contendersi il solo posto a disposizione per il primo turno dei playoff con i marsicani vincitori della Coppa Italia regionale.


BASILICATA - Comprensorio Pisticci in testa con 36 punti, due in più del San Gerardo Potenza quando mancano due turni alla fine. Non sono previsti playoff: la vincente è promossa in Serie B, la seconda accede direttamente al tabellone nazionale.


CALABRIA - Cataforio promosso grazie al 5-0 sulla Maestrelli, che ha permesso di conservare i 4 punti di vantaggio sul Blingink Soverato. Per i playoff vige la regola dei 10 punti o più di distacco: Soverato di fatto in finale, al primo turno dentro la Domenico Sport, per l’altro posto volata tra Polistena C5 e Siderno. Pianigiani avanti di tre punti, ma se il Siderno vince lo scontro diretto dell’ultima giornata (in trasferta), aggancia i rivali e finisce quarto, con il Polistena quinto ed escluso dai playoff se il Soverato pareggia o vince in casa del Real Arangea. Insomma, un bel rebus…


CAMPANIA - Campionato concluso con la promozione in Serie B della Napoli Barrese. Nei playoff, sabato 30 aprile, si giocano Casagiove-Terzigno e Virtus Libera Forio-Futsal Coast.


EMILIA ROMAGNA - Real Casalgrandese promossa in Serie B grazie al pareggio del Futsal Portuense in casa del Balça, che ha permesso ai reggiani di staccare i rivali di 4 punti alla vigilia dell’ultima giornata. Playoff, probabile la sola sfida tra Balça e Forlì in casa dei bolognesi: la condizione è però che i forlivesi battano all’ultima giornata la Due G Parma, restando nella forchetta dei 10 punti previsti dalle regole di questa stagione.


FRIULI VENEZIA GIULIA - Per la promozione è ormai un duello tra New Team Lignano, prima con 44 punti, e Tarcento, che insegue a 43. Staccate Naonis (36) e Manzano (35). La vincente del campionato sale in B, la reginetta d’onore va ai playoff nazionali. Restano da disputare ancora quattro giornate.


LAZIO - Due giornate alla conclusione. Nel girone A tutto da decidere per la promozione, col Real Castel Fontana che guida a 60 punti e il Santa Gemma che insegue a 59 mentre l’Atletico Ciampino, vincitore della Coppa Italia regionale, è fuori dai giochi per la promozione diretta. Nel girone B ha già festeggiato con largo anticipo il Laurentino.


LIGURIA - Bordighera Sant'Ampelio-Tigullio sarà la finale dei playoff che sabato 30 aprile, al PalaDiamante di Bolzaneto, assegnerà il titolo regionale e la promozione diretta in Serie B. La squadra sconfitta disputerà i playoff nazionali.


LOMBARDIA - E’ finita 3-3 la prima gara della finale regionale tra Real AVM e Cardano 91, che si ritroveranno di fronte in casa dei varesotti per gara-2 venerdì’ 29 aprile, con eventuale bella sempre a Cardano il 6 maggio. Chi vince sale in Serie B, chi perde va al tabellone nazionale. Ricordiamo che il Pavia, unica partecipante alla Final Four della Coppa Italia di Serie C a non aver acquisito la promozione diretta vincendo il proprio campionato, ha ottenuto il diritto a iscriversi alla prossima Serie B coprendo il posto spettante da regolamento alla vincitrice della Coppa Italia regionale.


MARCHE - Promosso in Serie B il Cus Macerata, praticamente definito il lotto delle partecipanti ai playoff in vista dell’ultima giornata di “regular season” in programma venerdì 29: giocheranno gli spareggi Pietralacroce, Cerreto d’Esi, Montelupone e Dinamis Falconara, il calendario delle sfide verrà deciso dalle gare del turno conclusivo.


MOLISE - Gironi di qualificazione vinti da Colli a Volturno (a punteggio pieno) e Città di Campobasso (già vincitore della Coppa Italia regionale). Sabato 30 il primo turno dei playoff: in programma Colli a Volturno-Saraceno e Roccaravindola-Bojano (girone A), Città di Campobasso-Arcadia Termoli e San Martino-San Severo (girone B). Si gioca in casa della miglior classificata, le vincenti disputeranno le finali di girone sabato 7 maggio, il 14 la finalissima (in campo neutro) che determinerà la promossa in Serie B e chi prenderà parte alla fase nazionale.


PIEMONTE VALLE D’AOSTA - Castellamonte primo con 50 punti, Sermig secondo con 48. Venerdì 29 ultima giornata valida per il recupero della terza di ritorno posticipata a fine torneo: si giocano Taurus-Castellamonte e Top Five-Sermig, la prima va in Serie B, la seconda ai playoff nazionali.


PUGLIA - Futsal Noci già da tempo in Serie B, sabato si gioca la finale dei playoff tra New Taranto, seconda classificata, e Audace Monopoli, vittorioso per 5-1 nel primo turno sul Barletta.


SARDEGNA - Prosegue il duello-promozione tra Elmas e San Sebastiano Ussana, con le due rivali appaiate in vetta con 63 punti a due turni dalla fine. Quattro Mori e Villacidro le prossime sfidanti dell’Elmas, Happy Fitness e Ichnos Sassari quelle dell’Ussana. Rischia di restare fuori gioco l’Alghero, vincitore della Coppa Italia regionale, al momento attardato di nove lunghezze dalla coppia regina: deve riuscire a contenere il distacco entro i sette punti previsti dal regolamento della C1 sarda, altrimenti non si giocheranno i playoff.


SICILIA - Real Termini e Megara Augusta hanno già tagliato il nastro della promozione in anticipo sul previsto. Da sabato si giocano i playoff. Nel girone A, Villaurea ammesso direttamente alla finale territoriale, mentre si sfidano per il primo turno Palermo Futsal e Tititaka Palermo, piazzatesi rispettivamente al terzo e quarto posto. Nel girone B, primo turno con Viagrande-La Madonnina e Montalbano-Lavanderia Caterina Catania. Il regolamento prevede che le vincenti dei due tabelloni si sfidino per una finale di girone, le ulteriori vincenti giocheranno la finale in campo neutro che stabilirà chi parteciperà ai playoff nazionali.


TOSCANA - Quattro giornate alla fine, primato ex-aequo tra Vigor Fucecchio e Mattagnanese, con 53 punti: venerdì, a Borgo San Lorenzo, lo scontro diretto che assomiglia a un vero e proprio spareggio. La terza, il Versilia, è distante 15 punti: prende sempre più corpo l’ìipotesi che non si giochino i playoff regionali.


TRENTINO ALTO ADIGE - A tre giornate alla fine il campionato vivrà probabilmente la sua giornata-chiave, con la sfida al vertice tra Trento e Atesina, con i bolzanini avvantaggiati di tre lunghezze (72 a 69). Trento costretto a vincere per agganciare i rivali e puntare allo spareggio che diventerebbe decisivo con le due squadre a pari merito in fondo al percorso. Un pareggio o una vittoria dell’Atesina chiuderebbe verosimilmente i giochi questo venerdì.


UMBRIA - Come detto, Grifoni matematicamente in Serie B grazie al pareggio tra Gubbio Burano e Gadtch. Giochi ancora aperti per i playoff: perugini, sicuri del secondo posto, hanno però sei punti di vantaggio proprio sul Gubbio Burano, terzo, e anche il Circolo Lavoratori Terni, quarto a quattro lunghezze dagli eugubini, al momento è dentro a tre giornate dalla fine.


VENETO - Già certificata la promozione in Serie B del Bissuola, il Cosmos Nove ha vinto per 4-3 la semifinale dei playoff in casa dello Spinea e venerdì 29 affronterà il Compagnia Malo, in trasferta, per la sfida che determinerà la formazione che rappresenterà il Veneto nel tabellone che assegnerà a giugno gli ultimi quattro posti per la Serie B.






Foto: Milizia