breaking news

20/11/2021 20:56

#SerieA, un #Day9 pro-Petrarca: il Syn-Bios continua a volare, pari Meta. Vincono Came e RSG. L84 ko

Si chiude questo ricchissimo e lungo pomeriggio nel massimo campionato. La prima notizia è che la corsa della capolista Syn-Bios Petrarca, capace ormai di infrangere record a ripetizione, non si ferma. I ragazzi di Giampaolo nell'ultimo match di giornata fanno 2-1 ad un Pescara che arrivava a questa sfida in grande fiducia. Decidono i gol di Kakà e Fellipe Mello, non basta al Pescara Morgado. 


La giornata si era aperta praticamente ad ora di pranzo con la sfida tra Ciampino Aniene e L84. Terza vittoria consecutiva per la squadra di Ibanes che continua a risalire la classifica e aggancia al secondo posto l'Opificio 4.0 CMB, impegnato domani nel posticipo. Termina 9-3 per la L84 che offre una prestazione opaca nella Capitale. 


Alle 16 invece scontro fondamentale nelle zone basse della classifica tra Vitulano Drugstore Manfredonia e Came Dosson. Entrambe le squadre arrivavano a questa partita con pochi punti ma soprattutto a caccia della prima vittoria in campionato. I tre punti se li prende la Came, che passa in terra pugliese con il risultato di 4-3 e respira in classifica. In contemporanea altro match di cartello di questa giornata tra Meta Catania e Feldi Eboli. Anche in questo caso entrambe le squadre andavano a caccia della vittoria smarrita, il risultato è un 2-2 che forse non lascia nessuno pienamente soddisfatto. 


L'ultima gara da analizzare è invece quella tra Real San Giuseppe e Sandro Abate. Dopo un primo tempo equilibrato e chiuso con i padroni di casa avanti 3-2, la Sandro Abate crolla nella ripresa e alla fine rimedia un passivo pesante e la seconda sconfitta consecutiva dopo quella interna contro il Ciampino Aniene: il derby campano premia col risultato netto di 8-2 proprio il Real San Giuseppe. 


Domani ultima gara di questo nono turno: l'Opificio 4.0 CMB proverà a riprendersi il secondo posto solitario in classifica ospitando un Polistena che invece potrebbe trovare altri punti per una maggiore tranquillità. Fischio di inizio alle 16.30. 

-

GLI ANTICIPI - Ieri sera si sono giocate le prime due partite del nono atto di andata. I due volte campioni d’Italia dell’Italservice Pesaro hanno fermato la serie positiva dell’Olimpus che durava da quattro gare, imponendosi per 5-1. Il Napoli ha invece battuto per 5-4 il Lido di Ostia, al termine di un incontro rimasto in bilico sino alla sirena conclusiva.



9ª GIORNATA - IL PROGRAMMA


ITALSERVICE PESARO-OLIMPUS ROMA 5-1 (giocata ieri)

NAPOLI FUTSAL-TODIS LIDO DI OSTIA 5-4 (giocata ieri)

CIAMPINO ANIENE-L84 9-3 (pt 5-2) FINALE


in corso




OPIFICIO 4.0 CMB MATERA-CORMAR POLISTENA domani ore 16,30



META CATANIA-FELDI EBOLI 2-2 (pt 0-0) FINALE

META CATANIA BRICOCITY: Tornatore, Messina, Rossetti, Silvestri, Galan, Campoy, Baio, Matamoros, Marletta, Cruz, Musumeci, Licandri, Manservigi, Dovara. All. Lopez
FELDI EBOLI: Pasculli, Trentin, Calderolli, Bissoni, Schiochet, Romano, Vavà, Caponigro, Pesk, Melillo, Selucio, Glielmi. All. Serginho
ARBITRI: Massimo Tariciotti (Ciampino), Dario Di Nicola (Pescara), crono: Fabio Rocco De Pasquale (Marsala)
MARCATORI: st 3' Schiochet (F), 5'25'' Rossetti (M), 6' Pesk (F), 19'30'' Cruz (M)
NOTE: ammoniti Matamoros (M), Musumeci (M), Pesk (F), Caponigro (F)



VITULANO DRUGSTORE MANFREDONIA-CAME DOSSON 3-4  (pt 2-3) FINALE

VITULANO DRUGSTORE MANFREDONIA: Lupinella, Caputo, Well, Boaventura, Canabarro, Cozzolini, Pesante, Raguso, Persec, Boutabouzi, Caruso, Crocco, Soloperto, Bartilotti. All. Monsignori
CAME DOSSON: Pietrangelo, Suton, Juan Fran, Vieira, Azzoni, Galliani, Dener, Di Guida, Bacchin, Arnon, Ditano, Gavioli. All. Rocha
ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Carmine Genoni (Busto Arsizio) CRONO: Pasquale Marcello Falcone (Foggia)
MARCATORI: pt  2'33'' Well (M), 10'23'' Canabarro (M), 12'11'' Vieira (C), 12'27'' Arnon (C), 17'04'' Di Guida (C), 8'07'' s.t. Juan Fran (C), 8'50'' Raguso (M)
NOTE: ammoniti Arnon (C), Caputo (M), Di Guida (C), Dener (C).



REAL SAN GIUSEPPE-SANDRO ABATE 8-2 (3-2) FINALE
REAL SAN GIUSEPPE: Montefalcone, Ercolessi, Joselito, Duarte, Patias, Imparato, Crema, Petrov, Napolitano, Salas, Rodriguez, Lepre, Bellobuono. All. Tarantino
SANDRO ABATE: Perez, Ugherani, Abate, Dalcin, Avellino, Petrillo, De Luca, Santoro, Ramon, Richar, Pazetti, Danicic, Suazo, Rizzo. All. Scarpitti
ARBITRI: Simone Zanfino (Agropoli), Andrea Saggese (Rovereto), crono: Giovanni Beneduce (Nola)
MARCATORI: pt 11'56'' Petrov (RSG), 12'33'' Suazo (S), 14'31'' Patias (RSG), 17'01'' Crema (RSG), 17'59'' Avellino (S), st 1'18'' Joselito (RSG), 9'38'' e 10'20'' Petrov (RSG), 13'01'' e 14'03'' Salas (RSG)
NOTE: ammoniti Patias (RSG), Ercolessi (RSG), Duarte (RSG)



SYN BIOS PETRARCA-PESCARA 1997 2-1 (2-0) FINALE

SYN-BIOS PETRARCA: Fiuza, Rafinha, Parrel, Victor Mello, Jefferson, Grossi, Marzari, Zambon, Fellipe Mello, Marchese, Fetic, Kakà, Juchno, Guga, Alves, Bastini. All. Giampaolo
FUTSAL PESCARA: Mazzocchetti, Maltauro, Coco, Andrè, Morgado, Fracassi, Murilo, Gui, Coco Schmitt, Misael, Ferraioli, Onnembo, Giuliani, Cilli. All. Palusci
ARBITRI: Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Gianfranco Marangi (Seregno) CRONO: Elena Lunardi (Padova)
MARCATORI: 0'58'' p.t. Kakà (SBP), 10'40'' Fellipe Mello (SBP), 1'40'' s.t. rig. Morgado (PE)
NOTE: ammoniti Rafinha (SBP), Jefferson (SBP), Fellipe Mello (SBP), Maltauro (PE), Gui (PE), Mazzocchetti (PE), Kakà (SBP)