breaking news
  • 29/05/2022 11:32 Under 17 fase nazionale, girone 2: Five To Five-OR R.Emilia 1-1, Fenice-ACSS Mondolfo 5-0
  • 29/05/2022 09:10 Under 15, fase nazionale: primi turno dei gironi 1, 3 e 4, e seconda giornata del girone 2
  • 29/05/2022 09:09 Under 17, fase nazionale: primi turno dei gironi 1, 3 e 4. Il girone 2 in campo ieri
  • 29/05/2022 09:08 Under 21 Nazionale, playoff: si giocano oggi le gare di andata dei quarti di finale
  • 28/05/2022 17:10 Serie C1 Umbria: la finale playoff termina 3-3 (dts). Gadtch 2000 agli spareggi nazionali

14/05/2022 00:00

#SerieC1Molise, qui Città di Campobasso. Pietrunti: ''L'attenzione ai dettagli farà la differenza''

Siamo al secondo appuntamento importante della stagione molisana. Il primo, parlando del Città di Campobasso, è andato bene, con la vittoria della Coppa Italia regionale. Ma ora in palio c'è la promozione in Serie B. Con il precedente c'è la doppia analogia della sfida da "dentro o fuori” con lo stesso sfidante, il Colli a Volturno. Ma la posta in palio stavolta impone un altro tipo di attenzione. Quali lo abbiamo chiesto ad Andrea Pietrunti, trainer dei rossoblù del capoluogo.


- Quali sono secondo te le differenze tra la finale che metterà in palio la Serie B e quella di Coppa con il Colli a Volturno?


“Sicuramente il peso specifico di una partita che vale l’accesso ad un campionato nazionale è totalmente diverso. Parliamo di una partita che racchiude un’intera stagione e che vale tutti i sacrifici che ognuno di noi ha fatto per un intero anno. Ti risponderei sicuramente le motivazioni sono differenti, vincere un campionato ti da tanto sotto tutti i punti di vista e ognuno sa che poi non avrà una seconda possibilità per rigiocarla, mentre dalla finale di coppa questa nostra ulteriore finale poteva essere già messa in conto come una nuova rivincita”.


- Venite ambedue da un percorso pressochè perfetto nell'articolata fase di qualificazione: quali dovranno essere le capacità che il Città di Campobasso dovrà esprimere in campo per portare la sfida dalla sua parte?


“I fattori saranno moltissimi ma l’attenzione ai particolari, l’approccio e l’intensità saranno sicuramente elementi dei quali noi, come squadra, non potremo farne a meno”.


- Come hai preparato questa partite e come hai visto in questi giorni la squadra sul piano dell'attenzione e dell'impegno?


“Onestamente ritengo che ho una squadra di vero professionisti aldilà di quella che può essere la categoria. I ragazzi sanno e percepiscono da soli l’importanza di questa gara, quindi non ho dovuto e non sto preparando la partita in maniera particolare e in maniera diversa rispetto alle altre settimane. Pensiamo a goderci gli ultimi allenamenti e le ultime ore per cementare il gruppo, visto che ho un gruppo di ragazzi eccezionali che ha piacere di stare insieme”.


Parlando di formazione, però, Pietrunti non nasconde le sue perplessità.


“Ho fuori per infortunio, già da qualche mese, Melfi e Iacovino. Da poche settimane sono out Camarda e Buongusto. Per gli altri non mi resta che aspettare l’ultimo istante per dire chi andrà fuori”.