#SpecialeOlimpus, Ghiotti: ''Una stagione di soddisfazioni, ma ora concentrati per la Coppa Italia''

L'ennesima perla da incastonare in una carriera costellata di successi. Alexandre Ghiotti è uno degli artefici della fantastica cavalcata che ha portato l'Olimpus in Serie A, per la prima volta nella sua storia. Uno di quei giocatori che è sinonimo di successo, e che negli ultimi anni si è specializzato ancor di più nelle promozioni nella massima Serie. 

"Le sensazioni sono positive, perché da quando l'Olimpus mi ha contattato ad oggi abbiamo raccolto belle soddisfazioni. Un insieme di persone per bene, che puntavano in alto. Forse non ci aspettavamo di raggiungere l'obiettivo attraverso numeri del genere, siamo pienamente soddisfatti di quello che abbiamo fatto fino ad ora. Abbiamo raggiunto solamente uno dei traguardi prefissati, non era facile perché tutti ci davano come favoriti ma vincere è sempre complicato, e non si può dare per scontato nulla. Abbiamo vinto meritatamente, ma adesso pensiamo alla Coppa Italia che è uno dei nostri obiettivi. Concentrazione massima per fare bene e alzare un altro trofeo". 

Il prossimo obiettivo è già fissato, per l'Olimpus e per Alexandre Ghiotti, uno di quelli che dopo anni in giro nei parquet di tutta Italia conferma di non essere mai sazio, ed è proprio questo, forse, che segna la differenza tra un giocatore "normale" ed un campione. Trovare sempre nuovi stimoli, puntare nuovi traguardi da raggiungere, sempre con la stessa concentrazione e determinazione: caratteristiche e peculiarità che fanno parte della carriera e del modo di giocare a futsal di Ghiotti. 

"Dedico questo traguardo ai miei genitori, che ormai hanno superato i sessant'anni. Mi hanno sempre trasmesso la giusta determinazione, un aspetto che per me ha sempre rappresentato un valore aggiunto. Se riesco a portarla in campo, è anche merito loro, la forza che mi permette di darmi sempre nuovi obiettivi". 


esp.