Altra battuta d’arresto per il Città di Palermo: la Gear blinda i tre punti già nel primo tempo

Battuta d'arresto per il Città di Palermo C5 a Piazza Armerina in casa della GEAR nell'ultimo derby siciliano del girone di andata del campionato di Serie A2. L'approccio alla partita degli uomini di mister Cappello è troppo distratto e la GEAR ne approfitta con un inizio partita perfetto.

LA CRONACA - Gli ennesi dopo soli quattro minuti sono già avanti di tre gol e a metà del primo tempo il risultato è già di 4-0 per la GEAR. Soltanto sotto di quattro reti il Città di Palermo entra in partita e firmando il 4-1 con capitan Torcivia. La squadra comincia ad essere padrona del campo ed ha l'occasione di riaprire il match con D'Orio, che però sbaglia un tiro libero e la Gear in contropiede fissa il punteggio del primo tempo sul 5-1.

Nella ripresa gli uomini di mister Cappello entrano in campo con un approccio differente ed ancora Torcivia porta i rosanero a -3. La squadra sembra credere nell'impresa e continua a collezionare occasioni. Ma, proprio nel momento di massima pressione dei palermitani, ancora un contropiede velenoso della GEAR fissa il punteggio sul 6-2. Mister Cappello tenta il tutto e per tutto e inserisce il power-play, ma il risultato con cambia più e per i rosanero arriva la sesta sconfitta stagionale.


Ufficio stampa Città di Palermo


CITTA' DI PALERMO

cittadipalermoc5@libero.it