breaking news

09/08/2022 18:12

Aradeo, Tundo non ha dubbi: ''Mi fido molto della mia società, vedo idee e grande entusiasmo''

Un progetto ambizioso quello dell’Aradeo C5 del Presidente Gianni Stifani che oltre ad allestire una buonissima squadra ha dato, assieme a tutto lo staff societario, una grande organizzazione alla sua “bomboniera”.

A commentare il tutto in vista della preparazione è uno dei perni del team biancoverde, il laterale classe 1990, Gianluigi Tundo.

“Per me sarà un anno molto particolare visto che vengo da otto mesi d’infortunio. Le motivazioni sono tante: voglio tornare a star bene al di la della competizione. Poi, pian piano vedremo come andranno le cose in campionato”.

Parliamo del prossimo campionato di serie C1.

“Mi fido molto della mia società che sta allestendo una squadra competitiva. Non penso mai alle compagini avversarie ma cerco di concentrarmi sempre in casa mia”.

Grande organizzazione quella della società dell’Aradeo C5.

“Bisogna dire le cose come stanno: il presidente e il suo staff sono bravissimi. Tutti insieme stanno creando grande entusiasmo con tante idee a livello di marketing che impreziosiscono il progetto. Con il lavoro che stanno svolgendo si parlerà sempre più di noi e faranno crescere questo sport che è tra i più belli in circolazione. Faccio loro i complimenti perché non è facile trovare gente così”.

Quali sono gli obiettivi?

“Non faccio mai programmi: mi aspetto solo di fare un campionato d’alta classifica. Le avversarie devono avere rispetto. Personalmente voglio capire come sto ma il mio obiettivo è quello squadra”.

Un messaggio alla tifoseria di Aradeo.

“Il popolo di Aradeo è un popolo vivace e attivo. Con queste caratteristiche sugli spalti oltre che nella loro vita, possono perciò darci una grossa mano”.

Ufficio Stampa Aradeo C5 – Alessio Petralla