Arcaria rilancia la Meta Catania: ‘’Crediamo nelle nostre capacità. Canicattì? Sarà una bella gara’’

Dopo la sconfitta con il Napoli, la Meta Catania è decisa a rimettersi in marcia: domenica le rossoazzurre di Fabio Seguenzia affronteranno l’Academy Canicattì, in un derby che si preannuncia molto sentito.


Facciamo il resoconto di questi giorni di preparazione con Jessica Arcaria.


“La partita contro il Napoli è stata molto sofferta, ma con sconfitta inevitabile a causa del divario sia tecnico che di esperienza. Siamo scese in campo senza lucidità e non siamo riuscite ad esprimere il nostro gioco. I nostri obiettivi sono sempre gli stessi: creare coesione tra di noi, entrare sempre di più nell'ottica di gioco del mister e cercare di recuperare dagli acciacchi e dagli infortuni. Lavoriamo molto anche sul versante psicologico: credere nelle nostre potenzialità ed essere più ciniche sul campo e sotto porta è quello che dobbiamo fare, ma sono sicura che arriverà anche questo”.


Ora il Canicattì.


“Mi auguro di vedere in campo i risultati del duro lavoro e dei sacrifici dell'intera settimana. Siamo tutte studentesse e lavoratrici, gli allenamenti impegnano quasi tutto il nostro tempo libero. L'errore che sicuramente non dobbiamo fare è sottovalutare l'avversario: le ragazze del Canicattì scenderanno in campo con il coltello tra i denti e daranno fondo a tutte le loro energie. Sarebbe molto gratificante ottenere contro il Canicattì l'intero bottino dei 3 punti, fondamentali per la nostra classifica e per farci lavorare più serenamete per preparare la gara contro l'Irpinia. Se riusciamo a essere concentrate e a giocare come sappiamo, gli spettatori vedranno una partita bella e divertente”.


Valentina Pochesci