Arriva l'Arzignano, l'Hellas prepara la sfida-evento. Donin: ''Sarà partita vera, fino all'ultimo!''

Umore alle stelle nel clan dell’Hellas dopo la bella vittoria di Caramagna. Un successo pesante sul campo di una squadra che difficilmente cederà punti sul proprio campo. Una vittoria firmata dall’autorità con la quale la squadra di Milella ha superato il difficile ostacolo proponendosi subito tra le protagoniste. A Enrico Donin abbiamo chiesto cosa gli è piaciuto di più dell'Hellas contro la Elledi.


“Siamo andati in un campo difficile alla prima di campionato. Di fronte avevamo una bella squadra, con giocatori forti e con il supporto del sesto giocatore che erano i tifosi. Perché giocare in un palazzetto con un pubblico così è stato veramente difficile. Perciò quello che mi è piaciuto dei miei compagni è il fatto di essere stati una squadra compatta e unita dal primo all'ultimo secondo. Abbiamo difeso e preso le pallonate tutti insieme pur di portare a casa i tre punti”.


- Per la prima all'AGSM arriva una partitissima: contro l'Arzignano sarà una sfida senza esclusione di colpi. Concordi?


“Sappiamo che tipo di squadra è l'Arzignano. Ogni anno disputano sempre campionati di alta classifica. L'anno scorso hanno sfiorato la vittoria per arrivare ai massimo livello ancora una volta. Anche quest'anno hanno strutturato un'ottima rosa, con giocatori giovani e rapidi. Hanno persone come Molaro e Rober che possono fare la differenza. Conosciamo tutti Marcio, che nonostante l'età, sul parquet dice ancora la sua. Sarà quindi una partita tirata fino all'ultimo”.


- Anche l’Hellas è stata costruita quest'anno per puntare in alto e vincendo a Caramagna ha dimostrato di avere la stoffa della squadra di vertice. Dove può arrivare realmente e chi pensi saranno le principali antagoniste?


“E’ vero. Anche quest'anno è stata costruita una bella squadra. Sono stati presi giocatori forti e di esperienza come Alba e Dall’Onder, poi Leléco è rimasto. Intorno ruotano tutti giocatori giovani con tanta voglia di fare bene e mettersi in mostra. Le squadre che ci possono mettere in difficoltà sono molte, perché devo dire che il livello di questo girone è veramente molto alto. Principalmente penso però 360GG, Mantova, Milano e dico lo stesso Fossano”.


- Un giudizio personale su Enrico Donin: dalla C2 alle soglie della Serie A in tre anni. Ripercorri brevemente queste tappe e dimmi a cosa aspiri con questa maglia addosso?


“Ho avuto la fortuna di essere entrato a far parte di questa società ambiziosa. Con tanta voglia di puntare in alto e arrivare ai massimi livelli. Un pó quello a cui aspiro anche io. Sarebbe bello per me poter arrivare a giocare in Serie A, sarebbe una grande soddisfazione personale dopo essere partito dalla C. Ma per me aver già disputato un buon campionato l'anno scorso e far parte di questa squadra anche in A2, è già un grande traguardo. Poi ovviamente si punta sempre a fare ancora di più”.


TUTTI AL DERBY - Il derby con l’Arzignano avrà inizio alle ore 16. Per accedere all'Agsm Forum ci si dovrà prenotare on line al link https://hellasverona1903c5.it/.../hellas-verona-arzignano/, stampare o conservare biglietti su dispositivo mobile ed esibire il Green-pass all'entrata. Non sono previste altre formule di accreditamento.