Atlante Grosseto, impresa tra le mura amiche: i ragazzi di Izzo battono il Bologna, decisivo Rodrigo

Quinta vittoria stagionale da urlo per l’Atlante Grosseto, che conserva il quarto posto con il bel 3-2 casalingo a spese della big Bologna, seconda e fra le favorite al passaggio di categoria. Non da ultimo, una bella soddisfazione per l’allenatore Alessandro Izzo, che con una rosa fra le più giovani del girone C ha battuto il collega Alberto Carobbi, vero e proprio guru del futsal con anni di massima serie alle spalle.


 LA PARTITA - Gara combattuta e ben gestita dai locali, che passano in doppio vantaggio a fine primo tempo prima con rigore di Liburdi e poi con saettata chirurgica di Baluardi, fra il 16′ e il 18′.


Nella ripresa gli emiliani schierano subito il portiere di movimento e fanno pressione finché fra il 6′ e il 7′ un’autorete su mischia e il tocco di Giampaolo ripristinano gli equilibri. Alta una punizione di Liburdi. Chance anche per Gianneschi. Squadre sempre più lunghe, con capovolgimenti da una parte e dall’altra. Al 13′ nuovo vantaggio dei maremmani da un’azione corale, col diagonale imprendibile di Rodrigo. Finale non meno movimentato con Giampaolo e compagni a caccia del pari, ma il risultato no cambia più.



ATLANTE GROSSETO - BOLOGNA 1909 3-2 (2-0 pt)

ATLANTE GROSSETO: Brunelli, Cipollini, Galeota, Pierro, Baluardi, Nil, Gianneschi, Mateo, Rodrigo, Lessi, Liburdi. All. Izzo.

BOLOGNA 1909: Anselmo, Roubi, Pedro, Pritoni, Radosco, Revert, Spada, Carina, Giampaolo, Romano, Paciaroni, Beltrami. All. Carobbi.

ARBITRI: Puvia di Carrara e Benedetti di Firenze; cronometrista Muto di Grosseto.

MARCATORI: pt 16′ Liburdi (AG), 18′ Baluardi (AG), st 6′ (aut.) Rodrigo (AG), 7′ Giampaolo (BFC), 13′ Rodrigo (AG).


ilgiunco.net

Foto: ilgiunco.net