Atletico Foligno, Bettelli sulla sconfitta: ‘’Gara sottotono, lecchiamoci le ferite e ripartiamo’’

Dopo sette vittorie consecutive, l’Atletico Foligno inciampa sull’ostacolo Chiaravalle e trova la prima sconfitta stagionale.


Ma al di là del risultato, che comunque non ha scalfito il primato in classifica, ciò che amareggia il tecnico delle umbre Marco Bettelli è la prestazione.


“La nostra è stata una partita sottotono, un passo indietro soprattutto dal punto di vista tattico. La squadra avversaria è venuta a Foligno con l’intento di difendersi: noi abbiamo fatto fatica a trovare spazi. Il loro portiere ha fatto buoni interventi, ma non siamo stati comunque incisivi come le altre volte. Abbiamo fatto pressione per tutta la partita - lo dimostra il fatto che il Chiaravalle non abbia battuto neanche un calcio d’angolo - e tentato tutte le vie per poter scardinare la difesa, che è stata molto attenta”.


L’attenzione è ovviamente sulla sua squadra.

”Mi soffermo sui nostri demeriti: abbiamo attaccato in mando molto statico, senza i giusti movimenti, nonostante sapessimo bene il tipo di partita che andavamo ad affrontare. Abbiamo naturalmente provato la carta del portiere di movimento, che altre volte ha portato risultati, mentre questa volta ci ha fatto perdere la gara”.


Ora l’obbligo di ripartire.


“Più che per il risultato, che è stato anche indolore per via dei pareggi delle nostre dirette concorrenti, dispiace per la prestazione insoddisfacente delle ragazze. Abbiamo una settimana di allenamenti per leccarci le ferite e tornare a fare quello che abbiamo fatto finora”.


Valentina Pochesci 


Foto @Atletico Foligno