Trionfo Audax, Antronaco: ''Una cavalcata fantastica, tutti hanno meritato questo traguardo''

Continua il nostro viaggio tra le "voci" dell'Audax dopo lo splendido trionfo in campionato. Una cavalcata che proietta i marchigiani nella terza serie nazionale, la Serie A2, e lo fa dopo una sola stagione in Serie B. Tra i protagonisti della stagione c' è Jacopo Antronaco. 

"Noi abbiamo iniziato la stagione senza pressioni, con l'obiettivo di mantenere la categoria. Poi con il passare delle partite ed i risultati che maturavano abbiamo iniziato a prendere fiducia e consapevolezza del gruppo che eravamo. Questo è proseguito fino alla fine, quando poi è iniziato un testa a testa e abbiamo iniziato a crederci veramente. Le emozioni sono gioia e orgoglio, ogni ragazzo di questo gruppo merita i successi che ha avuto e per aver portato la città dove merita"

Antronaco prova poi a ripercorrere i momenti chiave della stagione. 

"Per quanto mi riguarda non ci sono tappe fondamentali perché è stato tutto il percorso entusiasmante.Ci sono però alcune slinding doors che mi vengono in mente, come ad esempio la vittoria di Fano, o quella in casa contro Rieti, la penultima vittoria ad Ancona. Se devo scegliere un momento in cui abbiamo capito in cui ce la potevamo fare è stata la vittoria arrivata a cinque secondi dalla fine contro Rieti. E' la partita che ci ha tenuti attaccati, e poi per il modo in cui è arrivata ci ha dato una bella iniezione di fiducia. La partita contro il Cerreto lo spartiacque, ma è difficile sceglierne una. Ci metto anche i due derby col Corinaldo, i primi in questa categoria e che hanno avuto un sapore speciale".