Bissuola, Paglianti fa di necessità virtù: "Assenze siano di stimolo per fare una gara più attenta"

Il Bissuola prova a compiere la terza impresa casalinga consecutiva. Tre turni di seguito al PalaBruno, la nuova casa degli Snakes, che per ora si è dimostrato inespugnabile, come è successo anche sabato scorso quando la capolista ha faticato, ma ha piegato il fanalino di coda Futsal Atesina incrociato a Mestre per l'inversione di campo.


"Diciamo che il campo di casa è sempre un punto in più per tutte le squadre che ci giocano - le parole di mister Nicola Paglianti - anche se noi dobbiamo ancora prendere una vera confidenza con il terreno di gioco perché ci è stato consegnato da poco. In effetti abbiamo fatto un buon percorso nel campo di casa, così però come in trasferta".


Dove è arrivato però l'unico stop di questa stagione.


"Ma ci può anche stare nel nostro percorso di crescita come matricola, di una squadra neo promossa che comunque sino a ora sta facendo il suo".


E sabato ancora al PalaBruno contro la Tiemme GranGiorgione.


"Una squadra che ha al proprio interno giocatori di una certa qualità e noi arriviamo a questa sfida con alcune defezioni importanti. Non abbiamo Er Raji ormai fuori per tutta la stagione, Rexhepaj out da quasi tre settimane e in aggiunta la squalifica di Nalesso. Una situazione un po' di emergenza, ma per noi questo non deve diventare un qualcosa su cui recriminare, ma uno stimolo per fare una partita ancora più attenta. Con queste defezioni dovremo gestire delle situazioni per cui sarà necessario alzare le antenne e non abbassare la guardia, mantenendo concentrazione e attenzione ancora più alte. Ancora di più considerando che questo è un campionato in cui tutti affrontano tutti con il massimo degli stimoli. Un campionato nazionale di una certa qualità, con tutte le avversarie che lo giocano per raggiungere il massimo degli obiettivi. Noi oggi siamo in testa alla classifica, ma è ancora troppo presto. Anche se sembra si stiano delineando le prime quattro forze del campionato. Non in questo ordine magari, ma i valori del campionato potrebbero anche essere questi. Però siamo ancora all'inizio e il torneo è molto lungo".