Bissuola, parola a capitan Chia: ''Il primato? Un privilegio, l'obiettivo principale è la salvezza''

Non era facile confermarsi dopo aver ottenuto il primo posto nello scontro diretto contro Cornedo. Ma il Futsal Bissuola lo scorso fine settimana ha superato il suo esame di maturità vincendo e convincendo contro il Miti Vicinalis, come afferma il capitano Gianmarco Chia, eletto miglior giocatore della partita.

"È vero, siamo primi, ma è altrettanto vero che Maccan e Cornedo sono rispettivamente a 1 e 2 punti di distanza da noi. Viviamo serenamente questa situazione perché stiamo già facendo molto di più di quello che ci eravamo prefissati. Per noi l'obiettivo principale resta quello di raggiungere aritmeticamente la salvezza, perché il campionato sarà lungo e pieno di insidie, complice anche il grave infortunio al nostro compagno di battaglie Rodi, che ha finito la stagione. È inutile nascondere che per noi sia un privilegio guidare la classifica di serie B, ci godiamo il momento ma siamo altrettanto consapevoli che prima o poi potranno arrivare momenti di difficoltà".


Non sarà facile, come matricola, confermarsi a certi livelli. Non rischiate di montarvi la testa?


"Una cosa è certa: continueremo a lavorare duramente per poterci migliorare ed ottenere il massimo da queste prossime partite prima della sosta natalizia. Ci aspettano due gare molto insidiose prima del big match contro il Maccan Prata e vogliamo provare ad arrivarci nelle migliori condizioni".


Cosa vi aspettate adesso che siete primi? Gli avversari con il coltello tra i denti?

 

"Chiaro che trovarsi nelle prime posizioni della classifica richiede grandi responsabilità, perché ogni settimana gli avversari scendono in campo con gli stimoli giusti per combattere duramente fino all'ultimo secondo: nessuno ci regalerà nulla".


Ufficio Stampa Futsal Bissuola