Bitonto, a Messina il primo blitz esterno: sulla gara il timbro doppio di Castillo e Ferdinelli

Uno più bello dell'altro. Forse ispirato dalla maestosità e dalla storia delle bellezze che si aprivano alla vista dalla fetta di mare che unisce due terre meravigliose, o più semplicemente per tenergli il passo, sono state sei autentiche reti d'autore, quelle con cui il Bitonto ha battuto il Messina in terra siciliana, portando a casa la prima vittoria esterna stagionale.

Sei lampi di classe pura e bellezza a firma di Ferdinelli (2), Castillo (2), Caggianelli e Decillis che, se per qualcuno sono stati una fantastica conferma, per altri hanno rappresentato un nuovo inizio. Tre punti, che permettono al Bitonto di salire al sesto posto a quota undici in classifica e di prepararsi nel migliore dei modi alla sfida casalinga di sabato contro il Gear Piazza Armerina.

LA PARTITA -Mister Pietro Di Bari sceglie di partire col cinque composto da Dibenedetto, Banegas, Ferdinelli, Caggianelli e Decillis. Il Bitonto interpreta fin da subito in maniera ottima la gara e dopo aver sfiorato il goal dopo pochi secondi con Decillis, trova la rete al 1' con Caggianelli, che recupera palla, vince il duello col suo direttore marcatore ed a tu per tu col portiere fa 0-1 Bitonto.

La reazione dei padroni di casa non si fa attendere ed arriva subito dopo un minuto con Coppolino che dalla distanza batte Dibenedetto con un preciso rasoterra per il pareggio siciliano. Il Bitonto non accusa il colpo e sfiora la rete al 4' con Orlino che riceve sul secondo palo e calcia a botta sicura, trovando l'ottima opposizione del numero uno di casa.

All'8' Ferdinelli se ne va sulla sinistra e lascia partire un destro potente che si stampa sul palo.
All'11' però il Bitonto passa nuovamente in vantaggio e lo fa col calcio di rigore assegnato dal direttore di gara per fallo di mano di Ficheira che rimedia anche un rosso diretto. Sul dischetto si presenta Castillo che spiazza il portiere di casa e fa 1-2 Bitonto e ritorno al goal dopo più di due mesi di stop a causa di un infortunio. Il vantaggio siglato gasa i neroverdi che piazzano il tris al 12' con Ferdinelli che riceve da Banegas, dribbla il portiere ed a porta sguarnita deposita la palla dell'1-3. Ferito nell'orgoglio, il Messina si riversa nella metà campo neroverde ed accorcia le distanze con Coppolino che da due passi spinge in rete un cross dalla sinistra per il 2-3 giallorosso.

Il Bitonto però è indomabile e trova il poker al 16' con Decillis che a tu per tu col portiere si inventa un pallonetto delizioso che termina in rete per il 4-2 neroverde. Prima dell'intervallo, il Bitonto cala la manita con Castillo che al 17' riceve da angolo, si coordina alla perfezione e di prima col sinistro sotto il sette fa 5-2.
Nella ripresa, complice il largo vantaggio acquisito nella prima frazione di gioco, l'iniziativa parte spesso dai padroni di casa che tentano di riaprire la gara in tre occasioni, trovando però sulla propria strada un monumentale Dibenedetto che alza un muro e respinge con tre interventi prodigiosi i tentativi giallorossi.

Al 6' però nulla può l'estremo neroverde sul tiro di ravvicinato di Mendez che tenta di rimettere in piedi la gara per i suoi. Il Messina ci crede ed all'8' centra il palo. Un minuto più tardi invece tocca al Bitonto fare i conti con i legni, col tentativo dalla lunga distanza di Ferdinelli che si stampa sulla traversa. La gara vive di fiammate e ad otto dalla fine il Messina sceglie di giocarsi il tutto per tutto col quinto uomo di movimento. Il Bitonto si difende in maniera organizzata ed al 16' sfiora la rete con Castillo che calcia a porta vuota dalla propria metà campo, non inquadrando il bersaglio grosso per una questione di millimetri. A mettere il punto esclamativo sulla gara però è al 19' Ferdinelli che riceve palla sulla sinistra, si accentra e col destro lascia partire un missile che non lascia scampo al portiere e che vale il 6-3 al suono finale della sirena.

Per i neroverdi prossimo impegno, la sfida casalinga di sabato contro il Gear Piazza Armerina.
Danilo Cappiello. Ufficio Stampa Futsal Bitonto.