Bitonto, Barbosa: "Voglio dare un bel nove e mezzo a quest`anno che si chiude"

Si sta per chiudere un anno molto particolare per il Futsal Bitonto. Dopo la promozione in serie B al termine di una stagione martoriata dal Covid 19, è arrivata l’esperienza in cadetteria che ha portato, pur dovendosi districare tra le varie complicanze dettate dalla pandemia (palazzetti vuote e gare rinviate) un trend molto positivo con i nero-verdi che hanno chiuso il 2020 nel girone G al primo posto con sedici punti sia pur in compagnia delle corazzate Canosa e Molfetta. A poche ore dalla conclusione di questo stranissimo anno, traccia il classico bilancio il capitano brasiliano Claudio Barbosa, classe 1989.

”Sportivamente parlando è stato un anno spettacolare: vincere il campionato da non favoriti è stato bellissimo e poi continuare al meglio quest’anno lo è stato altrettanto. Nessuno ci credeva ma siamo lì in alto. Speriamo di iniziare il 2021 al meglio”.

Quali sono state le tappe fondamentali e diamo un volto a questo 2020

”Fondamentale è stato il gran lavoro che svolgiamo ogni giorno al massimo. Non esiste una magia: ci godiamo questa serie B. Voglio dare un bel nove e mezzo a questo anno. Manca un mezzo voto perché dobbiamo sempre migliorare. Siamo soddisfatti e sulla strada giusta”.

Alla ripresa del campionato si riprenderà con un cammino duro ma molto affascinante

”Sarà un campionato più duro con tante squadre che si stanno attrezzando come Canosa e Molfetta - conclude Barbosa - dobbiamo solo lavorare e speriamo che tutto vada bene. Fino ad ora ci siamo impegnati al massimo nonostante le tante difficoltà”

emme.elle

Fonte: Futsal Bitonto 2019