Bitonto, nel derby contro il Castellana arrivano i tre punti e la migliore prestazione stagionale

Di foga, di rabbia, d’istinto, di volontà e bellezza. Il Futsal Bitonto centra la sua prima vittoria stagionale in trasferta e lo fa in un campo ostico come quello di Putignano, contro una delle migliori sorprese di questo torneo, il Castellana.
Dopo il pari casalingo indigesto della scorsa settimana infatti, i neroverdi hanno sfoggiato una delle loro migliori prestazioni stagionali, ed hanno conquistato tre punti fondamentali che le permettono di allontanarsi dalle sabbie mobili della classifica e di avvicinarsi alla zona play off. Tre punti, che portano le firme del sempre più incisivo Roberto Tarantino, autore di una doppietta, e di Dudu, Reyno e Quinellato, al suo secondo goal consecutivo dal suo arrivo. Prossimo impegno per i neroverdi, la sfida casalinga di sabato prossimo, ultima dell’anno, contro il Sammichele.

LA PARTITA
Mister Roberto Chiereghin orfano ancora dell’infortunato Orlino, si affida allo starting five collaudato con Genchi, Rafinha, Dudu, Reyno e Tarantino. L’avvio del Bitonto è ottimo con Rafinha che al 2’ calcia dal limite ma il suo tiro viene respinto dal portiere; sulla respinta si fionda Tarantino che però calcia alto.
Un minuto più tardi ci prova anche Dudu ma il suo tiro termina fra le braccia del portiere. Sul ribaltamento di fronte però il Bitonto rischia di capitolare, ma il palo salva i neroverdi e si resta sullo 0-0.
Il Castellana prende vigore ed al 6’ ci prova con un tiro da fuori, che però termina senza troppi affanni fra le braccia di Genchi.
Al 9’ torna a farsi vivo il Bitonto e lo fa col tiro di Acquafredda, su sponda di Lovascio, che però si spegne di sul fondo di un nulla alla sinistra del portiere.
Al 10’ il Bitonto ci prova anche su calcio piazzato con Dudu, il cui sinistro però è neutralizzato dal portiere.
Al 13’ invece prova a mettersi in proprio Reyno, il cui destro però non inquadra lo specchio della porta.
Il pressing del Bitonto è alto e porta i suoi frutti trenta secondi più tardi quando Tarantino da posizione laterale pesca il jolly sotto la traversa e fa 0-1 per il Bitonto.
I neroverdi continuano a premere ed i tentativi al 14’ ed al 16’ di Quinellato prima, e Tarantino poi, vengono entrambi parati dal portiere di casa.
Stessa sorte, per la conclusione di Dudu dopo un’ottima triangolazione in contropiede.
Al 16’ però, l’estremo di casa nulla può sulla seconda incursione laterale da sinistra di Tarantino, che questa volta mira l’angolo basso e fa 0-2 per il Bitonto.
Prima dell’intervallo il Castellana si affida al proprio orgoglio e pesca il goal dell’1-2 a due minuti e cinquanta dalla fine.

La ripresa si apre col Bitonto subito pericoloso con una conclusione di Lovascio dal limite, che termine fuori per una questione di centimetri.
Il Castellana ne approfitta ed al 5’ trova la rete del pari: 2-2.
Il Bitonto non si scompone e venti secondi più tardi sfiora la rete con Reyno il cui destro viene prima respinto dal portiere e poi sulla ribattuta si stampa sul palo.
Il goal per il Bitonto è nell’aria ed arriva un minuto più tardi con Dudu il quale, servito dopo un’ottima ripartenza di Lovascio, calcia potente col sinistro e batte il portiere per il nuovo vantaggio Bitonto: 2-3.
I neroverdi continuano ad essere pericolosi in ripartenza ed al 7’ sfiorano la rete con Lovascio, il cui sinistro è ancora una volta parato dal portiere.  La ripartenza letale però si concretizza al 12’ quando Tarantino serve Rafinha, che appoggia centralmente per Quinellato, che di punta in vero stile futsal mira la porta centrandola, per il 2-4 del Bitonto.
Al 14’ il Castellana si gioca il tutto per tutto inserendo il quinto uomo di movimento ed il Bitonto due minuti più tardi ne approfitta mettendo a segno la quinta rete di giornata con Reyno, che a porta sguarnita non sbaglia e fa 2-5 finale per il Bitonto.

Ufficio Stampa & Comunicazione Futsal Bitonto.