La Blingink fa le prove per la fuga. Juninho: “Non abbassiamo la guardia, lotta ancora apertissima”

La capolista Blingink Soverato fa le prove generali per la fuga. Il quintetto jonico ha imposto la legge della capolista anche sul delicato campo del Cittanova (ottima squadra che sta disputando una stagione altrettanto ottima, da neopromossa). Il 6-1 finale fa sorridere i biancorossi che con la contemporanea sconfitta della Domenico Sport, allungano a +4. Può essere un momento chiave della stagione già alla terza giornata di ritorno? Solo il prosieguo del campionato potrà dirlo.

Intanto Lucas Juninho si gode l’ennesimo successo della sua squadra, assoluta protagonista e soprattutto imbattuta…

“A Cittanova è arrivata una vittoria importantissima, non facile e per nulla scontata. Ma abbiamo già voltato pagina visto che questo campionato non ci lascia alcun momento di tranquillità. Se non facciamo così non faremmo il nostro dovere e non servirebbe a nulla questa, sebbene piccolissima, distanza in classifica. Colgo l’occasione per sottolineare l’esemplare correttezza in campo in questa gara di Cittanova. Una gara maschia, durissima, ma sempre con tanto rispetto da ambo le parti. Alla fine c’è stato un terzo tempo bellissimo, tra l’altro di fronte ad un palazzetto pieno. Tanto di cappello al Cittanova, complimenti davvero”.

Vietato abbassare la guardia dunque.

“Guai ad abbassare la guardia. Siamo ancora tre squadre in piena lotta per il primo posto e, nonostante ora la classifica ci vede a +4, per noi è cambiato poco o nulla. L’unica certezza è che questo campionato regalerà emozioni fino alla fine”.