CCC CoArsa, operazione riscatto a Nizza. Scalas: ''Dobbiamo cancellare la batosta con la Domus''

Domani, alle ore 16, al Palamorino di Nizza Monferrato, i serramannesi del CCC Coarsa incontrano il Futsal Fucsia Nizza, quartultimo, in un'appassionante sfida per la settima giornata di ritorno. Le due squadre sono separate da cinque punti ed entrambe in cerca della salvezza e del riscatto, dopo le due sconfitte pesanti subite nell'ultimo turno.


Abbiamo parlato di questo impegno in terra piemontese con il direttore tecnico del CCC CoArSa, Michele Scalas.


- Scalas, venite da una rovinosa sconfitta interna, vorrete sicuramente rifarvi nella partita di sabato, fondamentale in chiave salvezza, che sensazioni ha a riguardo?


“Quando si subiscono sconfitte interne pesanti come quella di sabato scorso, non tanto per il risultato, che contro una signora squadra come la Domus ci potrebbe per certi versi anche starci, quanto a livello proprio di prestazione sul campo, è naturale che tutti si augurano che ci sia un pronto riscatto da parte della squadra. Siamo sicuri che i ragazzi avranno voglia di dimostrare che non la CCC CoArsa non è sicuramente quella vista in campo contro i milanesi. La batosta è stata pesantissima, oltre che per il risultato per gli strascichi che potrebbe lasciare sull'umore della squadra: venivamo da un periodo positivo durante il quale abbiamo ottenuto anche alcuni risultati importanti. Ad Asti, contro una signora squadra come l’Orange, abbiamo perso di un gol, ma se avessimo strappato il pareggio non avremmo rubato niente, quindi diciamo che eravamo abbastanza carichi e una partita din quel genere rischia di lasciarci qualcosa di negativo soprattutto a livello di sicurezza”.


Dunque, in campo per mettere rapidamente una pietra sulla brutta prestazione di sette giorni prima e rialzare con decisione la testa. Con un solo cruccio: l’assenza per squalifica di Nurchi.


“Sabato abbiamo l'occasione di cercare subito in campo un pronto riscatto contro una diretta concorrente per la salvezza, che ritengo un'ottima squadra: i punti che hanno in classifica non rispecchiano il reale valore della compagine. Per noi sarà fondamentale affrontare la partita di Nizza con la giusta determinazione, la giusta carica agonistica, per proseguire in quel cammino che dovrà portarci all'obiettivo stagionale della salvezza. In società, ma anche con lo staff della prima squadra, diciamo sempre che prima si raggiunge la salvezza e prima si può programmare l'immediato futuro. L’auspicio è quello di vedere un'ottima prestazione e una risposta concreta da parte di tutti”.


Ufficio CCC CoArSa Futsal Seramanna